'Dovrà accontentarsi dei record': la rivelazione di Mike Bryan su Novak Djokovic



by   |  LETTURE 13488

'Dovrà accontentarsi dei record': la rivelazione di Mike Bryan su Novak Djokovic

Sebbene entrambi abbiamo avuto problemi nel corso della stagione, Rafael Nadal e Novak Djokovic si sono aggiudicati tre Slam su quattro. Il fenomeno spagnolo ha conquistato gli Australian Open e il Roland Garros, oltre ad aver raggiunto la semifinale a Wimbledon.

Uno strappo agli addominali gli ha impedito di scendere in campo contro Nick Kyrgios e di andare a caccia del suo terzo sigillo a Church Road. Il 36enne di Manacor ha disputato anche gli US Open, ma è parso chiaro fin da subito che non fosse al top della condizione.

La sua corsa si è fermata già negli ottavi contro uno scatenato Frances Tiafoe. Djokovic, dal canto suo, ha pagato a carissimo prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus. Il serbo ha dovuto rinunciare sia agli Australian Open che agli US Open per questo motivo, sprofondando nel ranking ATP.

Dopo la delusione patita al Roland Garros, Nole ha risollevato la sua stagione trionfando a Wimbledon per la settima volta in carriera. Nadal e Djokovic saranno fra i protagonisti della Laver Cup, che vedrà l’attesissimo ritorno di Roger Federer.

In una lunga intervista concessa a ‘Tennis365’, Mike Bryan ha affrontato la questione del più grande di sempre.

I Big 3 hanno fatto la storia

“Per me il GOAT è Roger Federer” – ha risposto Mike Bryan senza alcuna esitazione.

“Negli anni del suo dominio, le sue sconfitte si contavano sulle dita di una mano. Inoltre, il suo gioco è sempre stato incredibilmente fluido ed elegante. Mi piaceva anche il suo atteggiamento nello spogliatoio.

Prima di giocare la finale di Wimbledon, rideva e scherzava come se fosse una domenica pomeriggio al parco. Anche se molti record gli sono stati strappati, Roger avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. In generale, siamo stati fortunati a far parte di quest’epoca.

Abbiamo potuto ammirare tre fuoriclasse che hanno vinto una miriade di Slam. Federer sarà sempre il più amato dai fan, mentre Novak Djokovic è quello che stabilirà più record con ogni probabilità.

Per quanto riguarda Rafael Nadal, i suoi 14 titoli a Parigi sono un qualcosa di irreale” – ha aggiunto.