Us Open, Novak Djokovic non ci sarà: il comunicato degli organizzatori del torneo



by MARTINA SESSA

Us Open, Novak Djokovic non ci sarà: il comunicato degli organizzatori del torneo

Us Open senza Novak Djokovic, è ufficiale: il serbo non potrà atterrare negli Stati Uniti per la sua decisione di non vaccinarsi contro il Covid19. Una serie di indizi è stata fornita in questi ultimissimi giorni che portavano a questa decisione finale: le nuove linee guida sullo stesso trattamento tra vaccinati e non vaccinati non sono state approvate, è ancora necessario, dunque, avere il ciclo completo per entrare negli States; il serbo, poi, non compariva più nella lista di giocatori che partecipano al torneo.

"Tristemente, non potrà viaggiare verso New York questa volta per gli Us Open. Grazie alla #Nolefam per i messaggi di amore e di supporto. In bocca a lupo a tutti i miei compagni giocatori! Mi manterrò in una buona forma e con uno spirito positivo e attendo l'opportunità per tornare a competere nuovamente.

Ci vediamo presto mondo del tennis", ha scritto sui social l’ex numero uno del mondo. All’annuncio del serbo è seguito subito il comunicato degli organizzatori.

“Novak è un campione”

Con il ritiro di Novak Djokovic, un lucky loser prenderà il posto del campione Slam per il tabellone maschile, che seguirà la lista in cui non è incluso il serbo.

L’organizzazione, poi, ha speso anche due parole per l’assenza del tre volte vincitore del torneo: “Novak è un campione ed è un vero peccato che non potrà partecipare all’edizione 2022 degli US Open, dato che è impossibilitato ad entrare nel paese per via della politica sulle vaccinazione del governo federale per i cittadini non statunitensi.

Attendiamo con ansia il ritorno di Novak nell’edizione del 2023 degli US Open”. Queste sono le parole che ha utilizzato il direttore degli US Open Stacey Allaster per commentare il ritiro dalla competizione Slam.

Djokovic salta, dunque, l’ultimo appuntamento Slam, necessario per eguagliare il rivale Rafael Nadal nella corsa ai titoli dello Slam conquistati: il serbo è fermo a 21, lo spagnolo è a quota 22. Il numero tre del mondo, quindi, può allungare ulteriormente e raggiungere quota 23.

Us Open Novak Djokovic