Atp Cincinnati, brutte notizie per Novak Djokovic: c'è l'ufficialità



by   |  LETTURE 11957

Atp Cincinnati, brutte notizie per Novak Djokovic: c'è l'ufficialità

Le buone notizie a volte non arrivano in tempo. Il Centers for Disease Control (CDC) ha ufficializzato le nuove linee guida in merito alla normativa Covid: i non vaccinati seguiranno le stesse regole e norme dei vaccinati. Questa nuova apertura potrebbe aprire le porte alla presenza di Novak Djokovic negli States, dopo la stagione difficile che ha vissuto.

Tutto è iniziato in Australia, quando il governo federale non ha accettato l’esenzione medica presentata dal tennista di Belgrado agli organizzatori del torneo. Per questo motivo, il Tribunale di Melbourne ha deciso di rispedirlo in Serbia, definendolo un non corretto esempio per i giovani australiani in un momento difficile della pandemia.

Allo stato attuale, sembra che siano cambiate le cose per i governi del mondo, specialmente quelli del mondo occidentale. Tra questi, ci sono anche gli Stati Uniti che da poco hanno cambiato le regole per l’ingresso sul suolo americano: prima, era necessario il ciclo vaccinale completo per poter calpestare il paese a stelle e strisce.

Le modifiche sono state comunicate dal CDC, ma è probabile che non siano state ancora attuate.

Cincinnati, Djokovic out

Nonostante il cambio di regole, infatti, Novak Djokovic ha comunicato il proprio forfait dal Masters 1000 di Cincinnati.

A poche ore dall’inizio del sorteggio, quindi, quella che sarebbe stata la quinta testa di serie, in assenza di Alexander Zverev dal circuito tennistico. Con il ritiro del vincitore di Wimbledon, a fare il suo ingresso è Nakashima, che così libera una wildcard per il torneo statunitense.

Non solo il ritiro di Djokovic, ma anche una bella notizia per Andy Murray: il forfait di un ex numero uno, infatti, facilita l’ingresso dell’altro ex numero uno del mondo. A Cincinnati, Djokovic non ci sarà, ma a New York il discorso potrebbe essere diverso, grazie alle nuove regole Covid.

A Flushing Meadows, il serbo potrebbe essere presente per difendere la finale persa lo scorso anno contro Daniil Medvedev, nonché la finale che lo avrebbe consegnato alla storia per il possibile Calendar Grand Slam.

Photo credits: @djokernole (Instagram)