"Sono rimasto incredulo": Francisco Cerundolo svela un aneddoto su Novak Djokovic



by   |  LETTURE 2731

"Sono rimasto incredulo": Francisco Cerundolo svela un aneddoto su Novak Djokovic

Francisco Cerundolo è uno dei tennisti più interessanti del circuito, soprattutto tra i giovani. L'argentino ha avuto una crescita impressionante e man mano è riuscito a ritagliarsi un ruolo all'interno del circuito Atp.

Grazie alla vittoria della scorsa settimana a Bastad il tennista è riuscito a raggiungere il suo Best Ranking come numero 24 al mondo ed il classe 1998 sembra avere ancora grandi margini di miglioramento. Intervenuto in un'intervista ad ESPN Francisco Cerundolo ha ricordato un incontro, per lui speciale, con il campione serbo e ventuno volte vincitore di titoli del Grande Slam Novak Djokovic.

L'incontro più volte è stato ricordato da Francisco nel corso di questi mesi, ma lui tiene davvero a parlarne, per mostrare la cordialità dell'ex numero uno. Cerundolo aveva appena perso la finale di Buenos Aires contro Diego Schwartzman ed era arrivato a Belgrado.

Francisco doveva fare le qualificazioni mentre Nole era il numero uno e favorito per il torneo di casa. Ecco la sua rivelazione: "Ero appena arrivato in finale a Buenos Aires ed avevo raggiunto Belgrado. Djokovic si è avvicinato per salutarmi, io ero numero 120 al mondo e lui si è avvicinato a me, rimasi davvero incredulo.

Nole si congratulò per la finale di Buenos Aires, ma non sapeva solo questo. Aveva visto altre mie partite e di mio fratello, tutto ciò era davvero incredibile. Ho apprezzato molto questa situazione"

Le ultime su Novak Djokovic

L'inizio stagione di Novak Djokovic è stato tutt'altro che semplice.

La scelta del campione serba di non vaccinarsi per il Covid-19 ha comportato l'esclusione dagli Australian Open oltre a numerose critiche. Nole ha saltato anche tutta la tournée americana sul cemento ed è rientrato solo sulla terra battuta.

Al Roland Garros Djokovic ha ceduto nella sfida contro il grande rivale Rafa Nadal, ma è 'risorto' conquistando il titolo a Wimbledon battendo in finale l'australiano Nick Kyrgios. La situazione rischia di complicarsi però per il finale di stagione: in America è vietato l'ingresso a coloro che non sono muniti di vaccino e per questo molto probabilmente Djokovic salterà l'ultimo torneo del Grande Slam dell'anno, a New York, ovvero gli Us Open. Photo Credit: Profilo Instagram Cerundolo