Pilic è sicuro: "Rispetto Roger Federer e Rafa Nadal, ma Djokovic è il GOAT"



by   |  LETTURE 6307

Pilic è sicuro: "Rispetto Roger Federer e Rafa Nadal, ma Djokovic è il GOAT"

Sono passati pochi giorni da Wimbledon ed a vincere è stato l'ex numero uno al mondo Novak Djokovic. Il campione serbo ha vinto dominando la finale contro il tennista australiano Nick Kyrgios, avversario di tutto rispetto.

Il tennista ha vinto in quattro set staccando Roger Federer e portandosi così a quota 21 titoli del Grande Slam, uno solo dietro Rafa Nadal. L'ex tennista ed attuale coach croato Nikola Pilic ha parlato ai microfoni di Sport Klub ed ha rilasciato interessanti dichiarazioni.

Da Wimbledon fino all'eterna lotta al GOAT, Pilic ha trattato di tanti temi ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Questo trionfo a Wimbledon è stato speciale per Novak, credo che è stato uno dei titoli più importanti della sua carriera.

In questa stagione ha avuto tante difficoltà e credo che avesse bisogno di questa vittoria. Anzi possiamo dire che questa è la più grande vittoria della sua carriera. La finale? Djokovic ha ceduto il primo set, è capitato diverse volte nel torneo e poi ha alzato il ritmo diventando incontenibile.

Credo che il momento chiave è arrivato nel secondo set quando Nick ha sprecato tre palle break sullo 0-40, in caso di break credo che il match avrebbe potuto prendere un'altra piega. Alla fine ha vinto il tennista più forte, nonostante Nick è un tennista di grande talento"

Cilic sulla lotta al GOAT

Il dibattito sul GOAT va avanti da anni ed anche Cilic è apparso sicuro a dire la sua: "Se guardiamo tutti i numeri Novak è un tennista migliore di Federer e Nadal. Tutto quello che ha fatto è incredibile ed ha un bilancio positivo negli scontri diretti quasi con chiunque.

Inoltre è il tennista con più settimane in vetta al ranking. Ovviamente mi tolgo il cappello verso Federer e soprattutto Rafa Nadal, è incredibile e forse ci vorrà un secolo per trovare un'altra persona che riuscirà a vincere 14 titoli al Roland Garros"