McEnroe sta con Novak Djokovic: "È ridicolo che non possa giocare gli US Open"

Djokovic ha dato un senso al suo 2022 vincendo il suo settimo titolo a Wimbledon

by Simone Brugnoli
SHARE
McEnroe sta con Novak Djokovic: "È ridicolo che non possa giocare gli US Open"

Novak Djokovic ha dato un senso al suo 2022 vincendo il suo settimo titolo a Wimbledon ed eguagliando il suo idolo Pete Sampras. Il numero 1 del seeding ha lasciato diversi set per strada durante il torneo, ma è sempre stato impeccabile nei momenti decisivi.

Vincendo i Championships per il quarto anno di fila, il 35enne di Belgrado si è issato a quota 21 Slam e ha ridotto il gap che lo separa da Rafael Nadal nella classifica all-time. Non si sa cosa farà il veterano di Belgrado nei prossimi due mesi.

Non essendo vaccinato contro il Coronavirus e non avendo cambiato idea al riguardo, Nole non potrà entrare negli Stati Uniti a meno di improbabili ripensamenti dell’ultimo minuto. Con tutta probabilità, il ‘Djoker’ sarà costretto a saltare anche i Masters americani che precedono l’ultimo Major della stagione.

Ai microfoni di ESPN, John McEnroe ha inveito contro la regola che non permette a Novak di entrare negli Stati Uniti. Il 21 volte campione Slam ha rivelato che non giocherà tornei minori per andare a caccia di punti.

John McEnroe è furioso

“Io credo che la politica si sia messa troppo in mezzo” – ha affermato McEnroe poco dopo la vittoria di Djokovic a Wimbledon. “È già successo in Australia ad inizio anno.

Lasciate che Novak Djokovic entri negli Stati Uniti e giochi gli US Open. È una misura ridicola, che finisce soltanto per danneggiare il tennis. Sarebbe un vero peccato se Nole non potesse disputare l’ultimo Slam della stagione” – ha chiosato John.

In conferenza stampa, il serbo non si è sbilanciato sulla sua programmazione: “Aspetterò qualche buona notizia dagli USA, perché mi piacerebbe davvero giocare uno o due tornei prima degli US Open.

Se ciò non accadesse, dovrò pensare ad una soluzione alternativa. Ad essere sincero, dubito che andrò a caccia di punti. Da quello che ho capito, vincere uno Slam ti qualifica di diritto per le ATP Finals a meno che tu non sia fuori dai primi 20. Grazie ai punti accumulati finora, non dovrei avrei problemi da quel punto di vista”.

Novak Djokovic Us Open Wimbledon
SHARE