Novak Djokovic, US Open sempre più lontani: l'ammissione del campione serbo

Il serbo ha parlato dei suoi prossimi impegni dopo la vittoria ottenuta sui prati dell'All England Club

by Antonio Frappola
SHARE
Novak Djokovic, US Open sempre più lontani: l'ammissione del campione serbo

Dopo aver sollevato al cielo per la settima volta in carriera il trofeo di Wimbledon, Novak Djokovic è tornato a parlare del suo futuro. Il campione serbo si è focalizzato sull’ultima parte di stagione e ha parlato della sua situazione in vista degli US Open.

Considerando le norme vigenti negli Stati Uniti, che obbligano i viaggiatori a presentare un ciclo vaccinale completo alla frontiera, il serbo non avrebbe la possibilità di partecipare ai Masters 1000 americani e, sopratutto, di raggiungere New York.

Secondo le informazioni in possesso del quotidiano britannico The Telegraph, le autorità americane non hanno alcuna intenzione di allentare le condizioni di accesso nei prossimi mesi. La stagione di Djokovic sembra ormai aver preso una brutta piega e le ATP Finals di Torino si allontano sempre di più.

Djokovic: "US Open? Non sono vaccinato e... "

“Quest’anno è stato diverso dagli altri. Ho iniziato come ho iniziato… Nel corso dei primi mesi è stata davvero dura mentalmente. Avevo voglia di giocare, ma a Dubai ho provato tante emozioni contrastanti.

In quel torneo ho realizzato che avrei avuto bisogno di tempo per ritrovare le giuste sensazioni. Dovevo essere paziente. Wimbledon mi ha sempre aiutato nei momenti cruciali della mia carriera. È stata una sfida per me dopo tutto quello che è successo in Australia.

US Open? Andrò in vacanza e mi riposerò nelle prossime due settimane. Sono abbastanza esausto, ho giocato molto negli ultimi mesi. Poi aspetterò buone notizie dagli Stati Uniti. Mi piacerebbe giocare gli US Open, l’ultimo Slam dell’anno.

Non sono vaccinato e non ho intenzione di vaccinarmi ora. L’unica buona notizia che potrebbe arrivare dagli Stati Uniti riguarda le regole per l’ingresso nel Paese. Non penso ci siano possibilità di ricevere un’esenzione.

Se non potrò giocare questo torneo, vedremo quali modiche apportare al mio calendario. Dubito che parteciperò ad alcuni tornei solo per ottenere punti. Come ho appreso dal mio agente, vincere uno Slam ti permette di qualificarti alle ATP Finals a meno che tu non sia fuori dalla top 20.

Vedremo come andranno le cose. Non sento la necessità di giocare molti tornei per guadagnare punti. Vorrei giocare tutti gli Slam, ma non ho ancora parlato del mio calendario con la mia squadra. Potrei partecipare alla Laver Cup, poi ci sarà la Coppa Davis” .

Novak Djokovic Us Open
SHARE