Cosa farà Novak Djokovic dopo Wimbledon? Ecco la sua risposta



by SIMONE BRUGNOLI

Cosa farà Novak Djokovic dopo Wimbledon? Ecco la sua risposta

Battendo Jannik Sinner in cinque set, Novak Djokovic ha artigliato la sua 84ma vittoria a Wimbledon. Il fenomeno serbo ha eguagliato Jimmy Connors in questa speciale classifica, alle spalle dell’otto volte campione Roger Federer (fermo a quota 105).

Il 35enne di Belgrado è imbattuto da 26 partite consecutive a Londra, essendosi aggiudicato le ultime tre edizioni. L’ultima sconfitta di Nole ai Championships risale al 2017 contro Tomas Berdych. Il 2022 non ha regalato particolari gioie al ‘Djoker’ fino a questo momento, complice anche la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus.

Oltre a non aver potuto difendere il titolo agli Australian Open, l’ex numero 1 del mondo ha subito anche un grave danno d’immagine. Novak perderà ulteriori posizioni in classifica, visto che Wimbledon non assegna punti quest’anno.

Allo stato attuale delle cose, Djokovic non potrebbe partecipare né ai Masters 1000 americani né agli US Open. Il governo degli Stati Uniti ha allentato le misure sanitarie, ma richiede la vaccinazione obbligatoria per tutti i visitatori stranieri.

In conferenza stampa, il 20 volte campione Slam ha ammesso di non sapere cosa farà nei prossimi mesi.

Il calendario di Nole è avvolto nel mistero

“Non ho idea di cosa farò dopo Wimbledon, la situazione è in continua evoluzione.

Non ci sto pensando molto, visto che non dipende da me. Cerco di focalizzarmi soltanto su Wimbledon ora, poi vedremo cosa succederà” – ha dichiarato Djokovic. Il serbo ha reagito alla grande dopo aver perso i primi due set contro Sinner: “Ho sempre creduto di poter rimontare, sapevo che l’esperienza mi sarebbe stata utile.

Non avevo infortuni, si trattava soltanto di rovesciare l’inerzia del match. Penso che l’inizio del terzo set sia stato cruciale, gli ho strappato il servizio abbastanza presto e ho iniziato a giocare meglio”.

Nole sfiderà Cameron Norrie in semifinale: “Ci siamo affrontati una sola volta alle ATP Finals, ovviamente in condizioni diverse. So cosa aspettarmi in termini di supporto del pubblico. Mi ci sono allenato un paio di volte, conosco bene il suo gioco. Mi preparerò nel miglior modo possibile”.

Novak Djokovic Wimbledon