McEnroe: "Si sta mettendo male per Novak Djokovic"



by   |  LETTURE 18059

McEnroe: "Si sta mettendo male per Novak Djokovic"

Novak Djokovic sta ricaricando le pile dopo un Roland Garros abbastanza deludente. Il vincitore dell’edizione 2021 è uscito di scena nei quarti per mano del suo eterno rivale Rafael Nadal, che si è poi involato verso il suo 14° sigillo a Parigi.

Il fuoriclasse serbo era arrivato nella capitale francese con lo status di principale favorito, specialmente dopo aver trionfato a Roma senza perdere nemmeno un set. L’ex numero 1 del mondo ha offerto una prestazione ricca di alti e bassi, che ha permesso allo spagnolo di archiviare la pratica in quattro set.

Essendosi aggiudicato i primi due Slam del 2022, Rafa ha allungato su Roger Federer e Novak Djokovic nella classifica all-time. Il 35enne di Belgrado avrà a disposizione soltanto Wimbledon per ricucire il gap, dato che difficilmente potrà volare a New York per disputare gli US Open.

Come se non bastasse, Nole perderà ulteriori posizioni in classifica nelle prossime settimane (ricordiamo che Wimbledon non assegnerà punti ATP). Ai microfoni di Eurosport, John McEnroe ha analizzato nel dettaglio la situazione di Djokovic.

Lo stupore di McEnroe

“La maggior parte di noi riteneva che Novak Djokovic avrebbe vinto più Slam di tutti. Tuttavia, questi primi sei mesi del 2022 hanno stravolto le carte in tavola” – ha ammesso John.

“Dapprima c’è stata quella bruttissima vicenda in Australia, con Nole impossibilitato a giocare il primo grande evento dell’anno. Ad essere onesto, non credo che Novak pensasse che Rafael Nadal avrebbe vinto gli Australian Open.

Poi c’è stato il Roland Garros. Djokovic e Nadal si sono presentati a Parigi in condizioni molto diverse: il serbo stava riprendendo slancio e aveva appena vinto un Masters 1000, mentre lo spagnolo aveva parecchi dubbi legati al suo piede.

Nole era arrivato in Francia con l’idea di agganciare Rafa a quota 21 Slam, ma Nadal ha stupito tutti conquistando l’ennesimo titolo a Parigi. La situazione si è totalmente capovolta rispetto alla fine dell’anno scorso” – ha chiosato McEnroe. Il veterano di Belgrado non prenderà parte ad alcun torneo prima di Wimbledon.