Il simpatico botta e risposta tra Marian Vajda e Novak Djokovic

L’ex coach del serbo sarà oggi al fianco del suo avversario, lo slovacco Alex Molcan

by Giuseppe Migliaccio
SHARE
Il simpatico botta e risposta tra Marian Vajda e Novak Djokovic

Il rapporto tra Novak Djokovic e Marian Vajda è stato un qualcosa che è andato oltre il tennis. Al di là degli stupefacenti successi in campo, fra i due è nata una vera e sana amicizia nel corso degli anni.

Da qualche mese, tuttavia, le loro strade si sono separate professionalmente parlando, con Vajda che oggi allena Alex Molcan. Destino ha voluto che al Roland Garros di quest’anno, il tabellone abbia messo proprio lo slovacco sul percorso di Djokovic, che lo affronterà oggi nel suo match di secondo turno a Parigi.

Sarà la prima volta che il serbo vedrà Vajda parteggiare per un suo avversario, per cui la partita non potrà che essere speciale. Intervistato da L'Équipe, l’ex coach del numero 1 del mondo ha svelato un simpatico retroscena, uno scambio di battute tra loro due: “Che strana storia, vero? (ride e nasconde il viso).

Non so nemmeno cosa pensare. Non so come dovrei comportarmi, come mi comporterò. Forse non verrò nemmeno. Forza! Contro Novak, stop... Ne abbiamo parlato insieme all'inizio del torneo. Gli ho detto: «Spero che ci incontreremo al secondo turno» , per farlo ridere e perché speravo che Alex [Molcan] vincesse il primo turno.

E lui ha risposto: «Ok, ma non voglio vederti nel box del mio avversario!» . Che storia..”. .

Sarà Djokovic-Molcan: ecco cos’ha detto il serbo a Vajda

“Ho scritto a Marian qualche giorno fa, ci siamo anche visti qui a Parigi” , aveva dichiarato Djokovic qualche giorno fa, quando ha saputo del tabellone.

“Quando ho dato uno sguardo al tabellone, non è stato facile, devo ammetterlo. Molcan per me è semplicemente un avversario come tutti gli altri, ma non ho mai trovato Marian nel box opposto. Onestamente, non vedo l’ora di giocare questa partita” .

Da qui, la replica proprio di Marian Vajda, autentico ‘padre’ tennistico di Djokovic. “Sarebbe una fantastica esperienza. Sarei felice, un match come questo potrebbe insegnare molto ad Alex. Ha bisogno di giocare partite come questa.

Ammetto che sarebbe molto strano, ma in ogni caso sono un professionista” , aveva dichiarato Vajda ancora prima che il suo nuovo allievo battesse in quattro set Federico Coria al primo turno. Seguiteci anche su Instagram
http://tiny.cc/Instagram_TWI

Novak Djokovic Alex Molcan
SHARE