Novak Djokovic sogna di giocare a golf con Rafael Nadal

Djokovic è in grande crescita dopo le difficoltà di inizio anno

by Simone Brugnoli
SHARE
Novak Djokovic sogna di giocare a golf con Rafael Nadal

Novak Djokovic è in grande crescita dopo le difficoltà di inizio anno, in gran parte legate al fatto di non essersi vaccinato contro il Coronavirus. Al fenomeno serbo è stato impedito di difendere il titolo agli Australian Open, al termine di una telenovela che gli ha procurato anche un grave danno d’immagine.

A causa delle rigide normative statunitensi, il numero 1 del mondo ha dovuto rinunciare anche ai Masters 1000 di Indian Wells e Miami. Smaltita la ruggine iniziale, il 20 volte campione Slam ha dato segnali di risveglio nelle ultime settimane.

Dopo aver raggiunto la finale a Belgrado e la semifinale a Madrid, Nole va a caccia della finale agli Internazionali BNL d’Italia. Il 34enne di Belgrado se la vedrà con Casper Ruud al Foro Italico, in quello che potrebbe diventare un match storico.

In caso di successo, Djokovic arriverebbe infatti a quota 1000 vittorie nel circuito ATP. In conferenza stampa, Novak ha ammesso che gli piacerebbe sfidare Rafael Nadal a golf una volta che entrambi si saranno ritirati dal tennis.

Djokovic esprime un desiderio

“Io e Rafael Nadal abbiamo dato vita ad una bellissima rivalità sul campo da tennis. Un giorno vorrei giocare con lui a golf soltanto come buoni amici, ma conoscendo la nostra indole entrambi faremmo di tutto per vincere” – ha scherzato Djokovic.

Nole ha analizzato la sua prestazione contro Felix Auger-Aliassime: “Le condizioni erano difficili, perché di notte la palla rimbalza più bassa. Non l’avevo mai affrontato prima, anche se lo conosco bene ed è in giro da diversi anni.

Ha un ottimo servizio e non è stato per niente facile trovare il timing giusto in risposta. Si muove bene e possiede tutti i colpi, è un giocatore abbastanza completo. Ho dovuto giocare bene per riuscire a portare a casa la vittoria.

Penso che avrei potuto chiuderla prima, ero avanti di un set e di un break, ho avuto anche match point sul 5-2, ma lui è stato bravo a reagire e a prolungare la sfida. Mi auguro di arrivare a 1000 vittorie, ma Ruud è un avversario tosto e si trova perfettamente a suo agio su questi campi”.

Novak Djokovic Rafael Nadal
SHARE