Bill Gates critica Novak Djokovic per la sua posizione sul vaccino



by   |  LETTURE 1988

Bill Gates critica Novak Djokovic per la sua posizione sul vaccino

Novak Djokovic ha pagato a carissimo prezzo la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus. Il numero 1 del mondo non ha potuto difendere il titolo agli Australian Open, oltre ad aver subito un grave danno d’immagine.

Il fenomeno serbo è stato espulso dal Paese dopo una telenovela protrattasi per quasi due settimane e ha dovuto assistere impotente al trionfo del suo eterno rivale Rafael Nadal a Melbourne Park. A causa delle rigide normative statunitensi, il 20 volte campione Slam è stato obbligato a saltare anche i Masters 1000 di Indian Wells e Miami.

Il miglioramento della situazione sanitaria ha permesso a Nole di rientrare in pianta stabile nel circuito, ma la ruggine e l’età hanno inciso sul suo stato di forma. Dopo aver balbettato a Montecarlo (e al Serbia Open), il 34enne di Belgrado ha evidenziato notevoli progressi alla Caja Magica di Madrid.

‘Djoker’ si è arreso in semifinale ad uno scatenato Carlos Alcaraz, al termine di una battaglia senza esclusione di colpi. In una recente intervista, è stato chiesto al fondatore di Microsoft Bill Gates un parere sulla contrarietà di Novak al vaccino anti Covid-19.

Bill Gates tira le orecchie a Djokovic

“Vaccinarsi contro il Coronavirus aiuta la comunità in cui ci si trova. Sappiamo che questi vaccini non eliminano del tutto la possibilità di essere contagiati, ma riducono sensibilmente il rischio di contrarre la forma grave della malattia.

È necessario uno sforzo collettivo per venir fuori da questa situazione” – ha affermato Bill Gates. “Se un personaggio del calibro di Novak Djokovic si oppone fermamente al siero anti Covid-19, diventa più complicato raggiungere i livelli di vaccinazione di cui abbiamo bisogno.

Ammiro Nole sotto molteplici aspetti, ma non condivido il suo punto di vista sul vaccino” – ha aggiunto. Il veterano di Belgrado sta cercando di recuperare la forma migliore: “Quella contro Alcaraz è stata senza dubbio la mia miglior partita nel 2022.

Probabilmente quando la delusione di aver perso questo match passerà, mi porterò dietro molti aspetti positivi da questa settimana. Nel terzo set ho avuto diverse opportunità, ma non sono stato in grado di capitalizzarle”.