Knowles: "Potremmo vedere un Novak Djokovic diverso al Roland Garros"



by SIMONE BRUGNOLI

Knowles: "Potremmo vedere un Novak Djokovic diverso al Roland Garros"

Novak Djokovic ha pagato le conseguenze della sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus. Il fuoriclasse serbo non ha potuto difendere il titolo agli Australian Open ed è finito al centro di una telenovela che gli ha procurato un grave danno d’immagine.

Il numero 1 del mondo ha fatto il suo esordio stagionale a Dubai, ma non è riuscito ad andare oltre i quarti di finale. A causa delle rigide normative statunitensi, il 34enne di Belgrado ha dovuto saltare anche i Masters 1000 di Indian Wells e Miami.

Nole ha poi disputato il Masters 1000 di Montecarlo e l’ATP 250 di Belgrado, palesando una condizione fisica ben lontana dal 100%. Il 20 volte campione Slam utilizzerà i tornei di Madrid e Roma come ultimi test in vista del Roland Garros, dove sarà chiamato a difendere il titolo conquistato l’anno scorso.

I suoi principali avversari saranno Rafael Nadal, Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev e Carlos Alcaraz, grande rivelazione di questo inizio di stagione. Ai microfoni di Tennis Channel, Mark Knowles ha analizzato le prospettive di Novak.

Djokovic sarà pronto per il Roland Garros?

“Novak Djokovic sarà certamente uno dei favoriti a Parigi, ma c’è più di qualche dubbio sul suo stato di forma. Non lo sto scartando, ma potremmo vedere una versione diversa di Nole in quest’edizione del Roland Garros” – ha confidato Knowles.

Attraverso il suo profilo Twitter, Andy Roddick ha commentato le ultime prestazioni del serbo: “Anche se ha perso contro Andrey Rublev in finale a Belgrado, era proprio il genere di settimana di cui Novak aveva bisogno.

Ha giocato diverse partite molto dure dal punto di vista fisico e ha iniziato a riabituarsi a quello stress mentale che solo la competizione genera. Adesso avrà a disposizione qualche giorno per recuperare in vista di Madrid e Roma.

Ovviamente a Nole sarebbe piaciuto vincere il titolo, ma credo che abbia ottenuto ciò di cui aveva bisogno dal torneo di Belgrado”. Djokovic sarà uno dei protagonisti del Mutua Madrid Open, un torneo che lo ha visto imporsi in tre occasioni (nel 2011, 2016 e 2019).

Novak Djokovic Roland Garros