Novak Djokovic supera Rafael Nadal e mette nel mirino Roger Federer: il dato



by   |  LETTURE 3652

Novak Djokovic supera Rafael Nadal e mette nel mirino Roger Federer: il dato

Novak Djokovic segna un altro record. Nonostante l’inizio difficile di stagione, il tennista serbo conserva la prima posizione del ranking ATP, dopo una breve parentesi dove è stato superato dall’attuale numero due del mondo, Daniil Medvedev.

Sono 367 le settimane complessive che il campione Slam ha passato in vetta alla classifica mondiale: è il giocatore che ha passato il maggior numero di settimane in quella posizione, superando Roger Federer e Pete Sampras.

Il record di Novak Djokovic in merito al ranking non riguarda solo le settimane, ma anche l’età. Il serbo, infatti, è diventato il terzo giocatore più anziano ad aver raggiunto la top 2 della classifica ATP nell’intera Open Era, all’età di 34 anni, 11 mesi e tre giorni.

Il numero uno del mondo ha così scavalcato lo spagnolo Rafael Nadal, che è stato nella top 2 del ranking fino ai 34 anni e 11 mesi. Infortuni e lunghi stop non hanno permesso al re del Roland Garros di risalire la classifica, ma il suo rientro può scombussolare le carte in tavola.

In questa speciale classifica, Djokovic è dietro a due ex numeri uno del mondo: Ken Rosewall e Roger Federer. L’ex tennista australiano è un obiettivo difficile da raggiungere: è stato numero uno a 40 anni e 7 mesi.

Più alla portata del serbo è il suo rivale da sempre, Roger Federer. Lo svizzero ha militato nella top 2 fino all’età di 37 anni e due mesi.

Il ritorno dei Big 3

La sfida tra i Big 3 potrebbe uscire fuori dai record e dai numeri: Djokovic e Nadal potranno tornare a disputare lo stesso torneo dopo Roland Garros del 2021, dove i due si sono incontrati in semifinale, conclusa con la vittoria del serbo.

Il torneo dello scontro sarà Madrid, dove entrambi hanno confermato la loro presenza. Più lontano, invece, il rientro di Roger Federer. Potrebbe essere la Laver Cup la competizione che segna il ritorno dell’ex numero uno del mondo, seguita dall’ATP di Basilea, dove ha trionfato in dieci occasioni.