Le sensazioni di Novak Djokovic dopo la vittoria contro Kecmanovic a Belgrado



by   |  LETTURE 3068

Le sensazioni di Novak Djokovic dopo la vittoria contro Kecmanovic a Belgrado

Altra giornata di maratona per un Novak Djokovic in versione marce basse ai quarti di finale dell’ATP 250 di Belgrado. Il numero uno al mondo, ancora decisamente in ritardo di condizione, essendo quella di oggi soltanto la sesta partita disputata quest’anno, ha avuto la meglio sul connazionale Miomir Kecmanovic col punteggio di 4-6 6-3 6-3 in due ore e 19 minuti.

Altra partenza a rilento del 20 volte campione slam che, come nel turno precedente contro l’altro connazionale Laslo Djere, si è ritrovato sotto di un set e di un break. Soltanto con le spalle al muro Djokovic è riuscito ad alzare il proprio livello di gioco e mostrare qualche sprazzo del tennista che abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni.

I due vincenti di rovescio consecutivi che gli hanno permesso di chiudere il match ne sono la testimonianza, seguiti entrambi da due urlacci che sanno tanto di liberazione per quello che Nole ha passato negli ultimi 4 mesi.

Il numero uno del mondo ha ottenuto nel set decisivo, sul parziale di 2-3, una striscia di 4 game consecutivi, frutto di un parziale di 16 punti a 2. Djokovic allunga così a 10 la sua striscia di successi consecutivi contro connazionali, portando il suo record a 27-4 contro tennisti serbi.

Novak Djokovic: "Mi sono sentito meglio di ieri sera"

A fine partita Djokovic ha espresso le proprie sensazioni. “Lo scenario era simile alla partita di ieri sera, ma sono riuscito a vincere e a qualificarmi per le semifinali.

Grazie alla mia squadra, mi sono sentito meglio di ieri sera” ha detto Djokovic in serbo nella sua intervista post-match. Il numero uno del mondo ha poi risposto in inglese: “È una sensazione molto strana, condividere il campo con i tuoi compatrioti.

Ovviamente la folla è stata fenomenale per entrambi i giocatori nella partita di ieri e oggi. Sono occasioni molto rare in cui sono in grado di giocare in casa e vivere questa atmosfera, quindi sto cercando di godermi ogni singolo momento”.

In semifinale Djokovic affronterà la testa di serie numero 3 Karen Khachanov. “Sono molto contento che non giocherò contro un giocatore serbo. Sarà molto bello cambiare” ha infine scherzato il tennista serbo.