Novak Djokovic duro sulla scelta di Wimbledon di vietare tornei ai russi

Il tennista serbo ha parlato di tanti temi in conferenza

by Mario Tramo
SHARE
Novak Djokovic duro sulla scelta di Wimbledon di vietare tornei ai russi

Nelle ultime ore ha fatto molto discutere la scelta da parte di Wimbledon di vietare la partecipazione al torneo agli atleti russi e bielorussi. È stata presa questa decisione a causa della guerra in Ucraina, iniziata dalla Russia e che vede la Bielorussia tra gli alleati di Putin.

In tanti hanno però criticato questa scelta con diversi atleti che non potranno partecipare al torneo senza nessuna colpa. Solo tra circuito maschile e femminile mancheranno ben tre Top Ten, ovvero i due maschi Andrey Rublev e soprattutto Daniil Medvedev e la tennista bielorussa Aryna Sabalenka.

Questi sono solo alcuni ma i tennisti che salteranno il terzo Slam dell'anno non sono affatto pochi.

Il commento di Novak Djokovic su Wimbledon

Intervenuto in conferenza stampa, al termine del match vinto soffrendo contro il connazionale Djere, il numero uno al mondo Novak Djokovic ha criticato questa decisione, difendendo cosi i suoi colleghi.

Ecco le sue dichiarazioni, riportate tra l'altro dal giornalista Sasà Ozmo: "Sono sempre stato tra i primi a condannare la guerra. Da bambino ho vissuto la guerra e so che trauma può dare a tutti. Nel 1999 sappiamo cosa è successo in Serbia ed in generale nei Balcani ci sono state tante guerre negli ultimi anni.

Qualsiasi cosa si voglia dire, ma non posso supportare questa decisione, tutto quello che sta succedendo non è colpa degli atleti. In generale quando la politica interferisce con lo sport non è mai e poi mai una cosa buona".

Gli ultimi mesi sono stati molto difficili per Novak Djokovic: il serbo è stato uno dei pochi tennisti a decidere di non effettuare il vaccino per il Covid-19. e questa scelta lo ha portato ad essere escluso da diversi tornei, come i tornei americani sul cemento e soprattutto il primo torneo del Grande Slam dell'anno, agli Australian Open 2022.

Questo torneo è stato poi vinto dal grande rivale Rafael Nadal che lo ha cosi superato e che è diventato cosi il tennista uomo con più titoli dello Slam nella storia di questo sport. Oltre a questo Nole ha perso momentaneamente la prima posizione nel ranking, per poi riprenderla però davvero poco dopo".

Novak Djokovic Wimbledon
SHARE