Paul Annacone commenta la sconfitta di Novak Djokovic a Montecarlo

Djokovic ha fatto il suo rientro nel circuito sulla terra rossa di Montecarlo

by Simone Brugnoli
SHARE
Paul Annacone commenta la sconfitta di Novak Djokovic a Montecarlo

Novak Djokovic ha fatto il suo rientro nel circuito sulla terra rossa di Montecarlo, ma la sua corsa si è interrotta già al secondo turno. Il numero 1 del mondo, che aveva disputato tre match ufficiali in altrettanti mesi, si è arreso allo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina con lo score di 6-3 6-7(5) 6-1.

Il fenomeno serbo è parso molto arrugginito e ben lontano dalla miglior condizione, senza nulla togliere all’ottima prestazione sfoderata dall’iberico sul Centrale. Secondo quanto riportato dai media serbi, il 34enne di Belgrado ha dovuto fare i conti con la febbre nei giorni precedenti all’inizio del torneo monegasco.

Non c’è dubbio che il 2022 sia iniziato malissimo per il 20 volte campione Slam. A causa della sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, Nole non ha potuto difendere il titolo agli Australian Open (oltre ad aver subito un grave danno d’immagine).

Le rigide normative statunitensi lo hanno costretto a saltare anche i Masters 1000 di Indian Wells e Miami. Novak disputerà il Serbia Open la settimana prossima, ultimo test prima dei Masters 1000 di Madrid e Roma. Il suo obiettivo è arrivare al 100% al Roland Garros, dove sarà chiamato a difendere il titolo conquistato l’anno scorso.

Ai microfoni di Tennis Channel, Paul Annacone ha commentato la sconfitta subita da Djokovic a Montecarlo.

L'analisi di Paul Annacone

“Novak Djokovic non ha giocato per niente bene e ha avuto difficoltà a gestire il vento” – ha esordito Annacone, ex coach di Pete Sampras e Roger Federer.

“Non sono preoccupato per il suo gioco, bisogna dargli un po’ di tempo per ritrovare le giuste sensazioni e il ritmo partita. Non credo che la sconfitta a Montecarlo rappresenti un grosso problema per lui, la stagione sul rosso è appena cominciata.

Odia perdere, questo è chiaro, ma il suo vero obiettivo è esprimere il suo miglior tennis al Roland Garros” – ha analizzato l’americano. Nole è stato superato da Rafael Nadal nella classifica all-time degli Slam, dopo che lo spagnolo ha realizzato un’impresa formidabile agli Australian Open.

Novak Djokovic
SHARE