Roberto Burioni stuzzica sui social: frecciata dopo la sconfitta a Novak Djokovic



by MARTINA SESSA

Roberto Burioni stuzzica sui social: frecciata dopo la sconfitta a Novak Djokovic

Nella partita d’esordio di Montecarlo, ad uscire sconfitto è uno dei grandi attesi del torneo: Novak Djokovic. A vincere sul serbo è stato Davidovich Fokina in tre set, con il punteggio finale di 6-3, 7-6 (5), 6-1.

Una partita di alti e bassi per il numero uno del mondo, che è sembrato non poco affaticato negli ultimi game del match. La condizione fisica è sicuramente dettata dalla mancanza di partite giocate. In questo anno, Djokovic ha giocato solo a Dubai, prima che il tennis tornasse nel continente europea.

La ragione è oramai nota a tutti: il tennista serbo ha deciso di non sottoporsi alla vaccinazioni anti-Covid. In un’intervista esclusiva rilasciata alla BBC, dopo i fatti avvenuti in Australia, il numero uno del mondo ha spiegato che, in quanto atleta, deve sapere cosa si inietta nel suo corpo.

A questa scelta, non sono mancate critiche da parte dell’opinione pubblica. In particolare, su Twitter è molto attivo Roberto Burioni, che da sempre si è posto contro la scelta di Djokovic. L’immunologo, quindi, ha approfittato della sconfitta per scagliarsi contro l’ex vincitore del torneo di Montecarlo.

“È certamente colpa del vaccino”, dice Burioni sulla sconfitta di Djokovic.

Una risposta che non ha riguardato solo il campione serbo, ma faceva riferimento anche ad alcuni esponenti politici italiani che hanno insinuato delle correlazioni tra vaccino e prestazioni fisiche: da Claudio Borghi, che ha riportato i problemi del ciclista Sagan, a Lucio Malan.

Le parole di Ugo Humbert sul vaccino

Non è dello stesso avviso di Burioni è Ugo Humbert.

Il giovane tennista francese non ha iniziato al meglio la stagione tennistica e le sue motivazioni non hanno riguardato per nulla il tennis finora espresso. Secondo il francese, dopo il Masters di Toronto, ha avuto difficoltà ad allenarsi.

"È molto difficile da dire. Non sono assolutamente un medico. Ho fatto tutti i test possibili e non abbiamo trovato nulla. È stato pazzesco. I medici hanno detto che potrebbe esserci un collegamento con il vaccino, ma è stato inutile continuare a cercare, perché non sappiamo ancora abbastanza del vaccino", ha detto Humbert.

Il tennista di Metz, tuttavia, è anche risultato positivo al test Covid qualche ora dopo al match perso contro Richard Gasquet nella gara d’esordio agli Australian Open.

Novak Djokovic