Marcelo Rios attacca Novak Djokovic: "È il re della stupidità"



by SIMONE BRUGNOLI

Marcelo Rios attacca Novak Djokovic: "È il re della stupidità"

Novak Djokovic ha potuto giocare soltanto tre partite ufficiali in questo inizio di stagione. A causa della sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, il numero 1 del mondo non ha potuto difendere il titolo agli Australian Open e ha subito un grave danno d’immagine.

Il fenomeno serbo è stato costretto ad assistere impotente al successo di Rafael Nadal e Melbourne Park, grazie al quale lo spagnolo ha superato Roger Federer e lo stesso Djokovic nella classifica all-time dei Major.

Le rigide normative statunitensi hanno obbligato Nole a saltare anche i Masters 1000 di Indian Wells e Miami. Il 34enne di Belgrado ha disputato soltanto l’ATP 500 di Dubai, ma non è riuscito ad andare oltre i quarti di finale (battuto in due set da uno scatenato Jiri Vesely).

Il 20 volte campione Slam tornerà in azione questa settimana a Montecarlo, un torneo che lo ha visto trionfare nel 2013 e nel 2015. Djokovic farà il suo esordio contro Alejandro Davidovich Fokina, giustiziere di Marcos Giron al primo turno.

In una recente intervista al quotidiano cileno ‘La Tercera’, l’ex numero 1 ATP Marcelo Rios ha criticato brutalmente la scelta di Novak di non vaccinarsi.

Marcelo Rios demolisce Djokovic

“Novak Djokovic si sta comportando da stupido, rischia di non diventare il migliore di sempre a causa di un vaccino” – ha esordito Rios.

“Anche io avevo alcuni dubbi all’inizio, ma poi mi sono reso conto che era necessario farlo se volevo continuare a viaggiare” – ha aggiunto Marcelo, che è stato il primo giocatore latinoamericano ad issarsi in vetta al ranking ATP.

“Nole si è spremuto al massimo per inseguire i record e diventare il più grande di ogni epoca. Rinunciare alla corsa al GOAT per un banale vaccino lo trasforma nel re della stupidità. Credo che all’inizio avesse soltanto paura, mentre adesso è divenuta una questione di principio.

È una scelta dettata dall’egoismo e dall’arroganza” – ha affermato il cileno. Il serbo potrebbe incontrare Carlos Alcaraz nei quarti di finale del Masters 1000 di Montecarlo, in quello che sarebbe il match clou dell’intero torneo.

Novak Djokovic