Le belle parole di Pepe Ymaz nei confronti di Novak Djokovic



by   |  LETTURE 3182

Le belle parole di Pepe Ymaz nei confronti di Novak Djokovic

Pepe Imaz, guru spirituale ex mental coach di Novak Djokovic, ha rilasciato un’intervista in difesa del tennista serbo. Djokovic, dopo le vicende legate alla sua decisione di non vaccinarsi, ha perso la simpatia di molte persone e subito pesanti critiche.

Il guru spagnolo, il quale lo conosce bene, ha deciso di prendere le difese del 20 volte campione slam. Ai microfoni di AS.com, Imaz ha sostenuto che il serbo ha fatto tutto nella sua carriera con "la migliore intenzione e il desiderio di aiutare" gli altri.

Imaz su Djokovic: “È un essere umano e impara”

L’ex tennista spagnolo Imaz, che ha ottenuto modesti risultati in carriera come sportivo, ha seguito Nole tra il 2016 e il 2018. Imaz ha ribadito che il 20 volte vincitore Slam ha sempre fatto tutto col cuore.

“Per come lo sento e lo vedo, tutto quello che ha fatto, l'ha fatto con la migliore intenzione e il desiderio di aiutare e ha contribuito allo status che ha acquisito nel mondo del tennis. L'ha fatto con il cuore. Alcune cose hanno avuto più o meno successo.

È un essere umano e impara” ha dichiarato Ymaz. L’ex tennista spagnolo gestisce 'Amor and Paz' a Marbella, in Spagna. Ymaz sostiene che Djokovic affronti le critiche, anche quelle più dure, sempre in maniera positiva.

“Per alcuni ha sbagliato e ha vissuto le critiche e le ha ricevute con accettazione e apprendimento. Così le ha prese meglio e le ha digerite. Ha accettato il diritto dell'opinione di molte persone, anche se a volte lo fanno con troppa leggerezza.

L'informazione arriva molto confusa e non è molto vicina alla realtà. Ancora persone osano lanciare opinioni” ha risposto Ymaz. Lo spagnolo ha poi elogiato le intenzioni di Djokovic nei confronti delle persone bisognose: “Detto questo, ripeto che tutto quello che ha fatto è stato per desiderio di aiutare, non per interesse.

Tutto ciò che ha creato è stato dato a persone bisognose”. Ymaz ha poi concluso che il suo rapporto col tennista serbo è sempre rimasto ottimo. “Sì, è anche una relazione che non ha orari.

Nasce quando lo sentiamo. Quando percepisco che ho qualcosa da condividere con lui, la porta è aperta e viceversa. Lui ha già una parte importante della sua vita a Marbella e questo ci fa vedere più regolarmente” ha concluso Ymaz.