Thaler: "Novak Djokovic non è più interessato alla classifica"



by SIMONE BRUGNOLI

Thaler: "Novak Djokovic non è più interessato alla classifica"

La stagione di Novak Djokovic rischia di essere pesantemente condizionata dalla sua scelta di non vaccinarsi, viste anche le recenti notizie provenienti dagli Stati Uniti e dalla Francia. Benché il serbo risulti regolarmente iscritto ai Masters 1000 di Indian Wells e Miami, la sua presenza è assai improbabile al giorno d’oggi.

L’ex numero 1 del mondo ha disputato appena un torneo nel 2022, cedendo in due set a Jiri Vesely sul cemento di Dubai. Il 20 volte campione Slam non aveva potuto difendere il titolo agli Australian Open per le ben note vicende, oltre ad aver subito un grave danno d’immagine.

La prematura uscita di scena negli Emirati Arabi gli è costata la prima piazza del ranking ATP in favore di Daniil Medvedev. Il russo è diventato il 27° giocatore nella storia a salire in vetta alla classifica mondiale.

Nell’ultima edizione del podcast ‘Inside In’, il noto giornalista sportivo Russ Thaler ha analizzato nel dettaglio le prospettive di Nole. Il 34enne di Belgrado farà di tutto per agganciare Rafael Nadal a quota 21 Major.

Djokovic ha disputato un solo torneo nel 2022

“Non credo che Novak Djokovic sia troppo interessato al fatto di aver perso la leadership del ranking ATP. Ha sempre stimato Daniil Medvedev ed è felice per lui” – ha spiegato Thaler.

“La sua priorità non è la classifica in questa fase della sua carriera, almeno secondo me. Nole vuole staccare Roger Federer e Rafael Nadal nella classifica all-time dei Major, oltre a voler vincere più Masters di fine anno.

Gli obiettivi di Djokovic sono molto chiari” – ha aggiunto. Nel corso di una lunghissima intervista a L’Equipe, il serbo ha ribadito la sua posizione sul vaccino anti Covid-19: “Sulla base delle informazioni raccolte sul vaccino, ho deciso di non farlo.

Questa è la mia posizione. Potrebbe cambiare in futuro, ma per il momento è così. Non sento di averne bisogno per proteggere il mio corpo e non credo di essere una minaccia per gli altri. Che tu sia vaccinato o meno, puoi comunque trasmettere il virus”.

Novak Djokovic