Novak Djokovic e quella voglia di ritornare in Australia



by GIUSEPPE DI LAURO

Novak Djokovic e quella voglia di ritornare in Australia

In questo primo scorcio del nuovo anno tennistico, due sono stati i principali argomenti più chiacchierati in tutto il mondo: lo storico ventunesimo titolo slam di Rafael Nadal, il primo tennista a riuscirci nella storia dell’Atp, dopo una rimonta più sorprendente di un film di Steven Spielberg e le continue polemiche sulla questione Novak Djokovic che ha dovuto rinunciare agli Australian Open in quanto non vaccinato.

Rinuncia che però è avvenuta dopo un tira e molla con le autorità australiane. Il numero uno del ranking mondiale, che adesso deve inseguire Nadal in quanto ha uno slam di svantaggio, ha dichiarato che uno dei suoi obiettivi è quello di ritornare nuovamente nel continente australiano: "Lì mi sono successe cose molto belle a livello personale e professionale.

Nonostante tutto quello che è avvenuto quest'anno, ho una grande connessione con il paese e per questo, voglio tornare lì e giocare sulla Rod Laver Arena",

​L'obiettivo è di tornare nel 2023 in Australia

Il tennista serbo ha quindi dichiarato di voler tornare nel 2023, ma molto dipenderà da quale sarà la situazione pandemica del pianeta in quel momento o il suo stato vaccinale, seppur il tennista di Belgrado ha affermato, alla BBC, di non voler mettere nel suo corpo qualcosa che non sa se possa trarre dei benefici "Come atleta d'élite devo controllare molto bene tutto ciò che entra nel mio corpo e che può cambiare anche lo 0.5% delle mie condizioni.

Voglio essere molto cauto e vivrò con le conseguenze di non essere stato vaccinato. Scelgo di concentrarmi sulle cose che ho raggiunto e ne sono grato. Penso di avere tempo davanti a me e spero che il futuro mi riservi il meglio" ha affermato nell'intervista, riportata anche da Sasa Ozmo.

Sulla chance persa in Australia di agguantare l'undicesimo trionfo
"Nulla nella vita è garantito, ma onestamente penso che avevo ottime possibilità di vincere il torneo quest'anno.

La Rod Laver Arena è come una parte della mia casa. Non oso dire che avrei vinto il torneo se mi avessero dato il permesso di giocarci perché rispetto Rafa Nadal; credo comunque che avrei avuto una grande opportunità" ha concluso uno dei più vincenti della storia di questo sport.

Novak Djokovic