Medvedev ambizioso: "Voglio vincere 25 Slam e superare Novak Djokovic in classifica"



by   |  LETTURE 6415

Medvedev ambizioso: "Voglio vincere 25 Slam e superare Novak Djokovic in classifica"

Il grande favorito di questi Australian Open 2022 è senza dubbio il tennista russo Daniil Medvedev, numero due al mondo e diventato testa di serie più alta dopo il triste e contorto epilogo riguardante la vicenda del numero uno al mondo Novak Djokovic che prima aveva ottenuto l'esenzione medica e poi è stato clamorosamente espulso dall'Australia e di conseguenza dal torneo dal governo australiano.

Nel match di secondo turno del torneo il campione russo ha affrontato in un match 'fastidioso' e molto interessante il tennista padrone di casa ed idolo dei tifosi Nick Kyrgios. Questi ha provato ad infastidirlo ma alla fine non ha potuto nulla dinanzi allo strapotere russo con Daniil che ha trionfato in quattro set e che nella notte tornerà nuovamente in campo contro l'olandese Van de Zandschulp.

Gli obiettivi futuri di Daniil Medvedev

Nel 2021, nel finale di stagione, il campione russo ha vinto gli Us Open, il più grande torneo della sua carriera. Come riporta Sportkeeda Medvedev ha rilasciato le seguenti dichiarazioni riguardo il suo futuro: "Più alto sali in classifica e più in alto vuoi andare.

Sono stato il numero due al mondo per molto tempo, ho giocato abbastanza bene ed ora voglio diventare il numero uno al mondo e voglio vincere 25 tornei del Grande Slam. Per me la cosa importante è lavorare duramente su me stesso, provare a migliorare il mio gioco ed essere un tennista migliore.

Ormai il mio obiettivo è vincere ogni torneo in cui gioco. Ad esempio ho giocato l'Atp Cup e sono riuscito a recuperare da una brutta sconfitta all'esordio, siamo andati vicini ad una grande impresa con la Russia ma non siamo riusciti ad ottenerla"

Per quel che riguarda il ranking Medvedev vuole sfruttare forfait di Djokovic ed a riguardo ha commentato: "Sono venuto qui ben preparato all'Australian Open e voglio vincere più gare possibili. È dura, ci saranno grandi avversari ma voglio provare a vincere e con grandi risultati posso diventare numero 1 (se vince il torneo il campione russo diventerà numero uno al mondo).