Zverev: "Novak Djokovic è il migliore sul cemento, senza di lui cambia tutto"



by   |  LETTURE 4486

Zverev: "Novak Djokovic è il migliore sul cemento, senza di lui cambia tutto"

L’assenza di Novak Djokovic ha reso molto più incerti gli Australian Open 2022. Essendo l’unico dei Big 3 presente a Melbourne, Rafael Nadal culla il sogno di aggiudicarsi 21° Major della sua strepitosa carriera.

L’Happy Slam non è mai stato il suo torneo preferito, dato che lo spagnolo si è imposto una sola volta nel lontano 2009. La sua ultima finale ‘Down Under’ risale al 2019, quando è stato battuto nettamente da Djokovic.

Il 35enne di Manacor si è presentato a quest’edizione degli AO con tanti dubbi, vista anche la sua recente positività al Coronavirus. L’ex numero 1 del mondo ha sofferto molto lo scorso anno a causa di un problema cronico al piede, che lo ha limitato a soli sette tornei ufficiali.

Pur avendo sollevato un paio di trofei sull’amata terra rossa, il maiorchino non è riuscito a conquistare il suo 14° Roland Garros. La sua cavalcata si è arrestata in semifinale contro Djokovic. In conferenza stampa, Alexander Zverev ha invitato i fan e gli addetti ai lavori a non sottovalutare l’orgoglio di Rafa.

L'ammissione di Sascha Zverev

“Penso che Rafael Nadal stia di nuovo giocando un tennis di altissimo livello. Se sta bene ed è integro fisicamente, non si può escludere Rafa dal lotto dei favoriti per la vittoria” – ha dichiarato Sascha.

L’espulsione di Novak Djokovic dall’Australia ha stravolto le carte in tavola. Il serbo ha vinto per ben nove volte gli AO, oltre ad essersi imposto nelle ultime tre edizioni. “Nole è probabilmente il migliore in assoluto su questa superficie.

È un dato oggettivo, avendo vinto più di ogni altro qui. Al tempo stesso, io, Daniil Medvedev e Stefanos Tsitsipas abbiamo dimostrato di poter giocare molto bene sul cemento. I successi alle Olimpiadi di Tokyo e alle ATP Finals di Torino mi hanno dato ulteriore fiducia” – ha confidato il tedesco.

Se uno tra Zverev e Medvedev dovesse trionfare a Melbourne, scalzerebbe Djokovic dalla vetta del ranking ATP. Alexander se la vedrà con Radu Albot per un posto negli ottavi di finale.