Wilander su Novak Djokovic: "Non credo che si ritiri a causa del vaccino"



by   |  LETTURE 2594

Wilander su Novak Djokovic: "Non credo che si ritiri a causa del vaccino"

In questo inizio di 2022 ha tenuto banco nel panorama mondiale la vicenda relativa al numero uno al mondo Novak Djokovic. Il tennista serbo ha iniziato una lunga querelle a causa della situazione inerente al suo non essere vaccinato e nella mattinata italiana i giudici hanno accolto il suo ricorso ed a meno di clamorose sorprese Nole potrà partecipare agli Australian Open 2022.

La vicenda del talento serbo ha colpito tanti degli addetti ai lavori ed anche l'ex tennista ed attuale commentatore di Eurosport Mats Wilander ha parlato ai microfoni di Marca ed ha esposto la sua opinione. Ecco le sue dichiarazioni: "Djokovic è stato trattato come tutte le altre persone, quando non vogliono farti entrare in un paese ti isolano in una stanza di un hotel ma tu hai tutta la libertà del mondo e puoi prendere un aereo e tornartene a casa quando ti pare.

Alla fine non penso sia stato trattato meglio o peggio di qualsiasi altro cittadino. Forse vieni sorpreso perché tratti il numero uno al mondo come una persona normale, ma sono cose che succedono. Ho gradito la scelta di Novak di rimanere a Melbourne per attendere la decisione, alla fine sembra che ha pagato.

È un modo per conquistare i fan di tutto il mondo, in questo modo lui sta mostrando quanto vuole restare in Australia ed il fatto che vuole fare la storia di questo sport"

Wilander e le possibilità di ritiro per Novak Djokovic

Nel corso dell'intervista Wilander ha parlato del 2022, delle possibilità di vittoria o delle possibilità di un eventuale ritiro del campione balcanico: ""La lotta quest'anno vedeva Djokovic favorito per essere il primo a vincere il 21 Slam, ma ora bisogna capire le sue condizioni fisiche, pensavo che il 2022 sarebbe stato anche il ritorno di Roger Federer, anche se penso che sia difficile per lui vincere altri Slam.

Ritiro per Novak Djokovic? "Mi dà fastidio solo pensare che Nole possa prendere in considerazione il ritiro per la questione vaccino, credo sia una persona razionale ed analizza tutto molto bene. Ho la sensazione che se Novak sapesse che il vaccino sia sicuro al 100 % lui lo farebbe senza problemi.

O magari non può vaccinarsi per problemi medici, non sappiamo ciò. Non riesco ad immaginare che possa pensare ad un eventuale ritiro dal tennis solo perché non è vaccinato"