Australian Open, svelato quando sarà deciso il futuro di Novak Djokovic



by   |  LETTURE 4557

Australian Open, svelato quando sarà deciso il futuro di Novak Djokovic

È stata una giornata molto intensa ed Australia (ora è notte) ma continua a far discutere la situazione relativa al numero uno al mondo Novak Djokovic. Nella giornata di ieri, dopo un'incredibile altalena di emozioni, il Governo australiano ha rifiutato l'esenzione medica del campione serbo ed ora Novak Djokovic sarà costretto a lasciare il paese.

Il tennista balcanico non si è però arreso e nella notte il suo ufficio legale ha lavorato duramente facendo appello e ricorso riguardo la sua situazione. Il tennista alloggia nell'hotel 'per immigrati' a Carlton e secondo alcune indiscrezioni avrebbe chiesto anche ai titolari dell'hotel se avessero dei campi da tennis dove poter allenarsi.

Intanto i giudici hanno emesso la prima sentenza riguardo al ricorso del serbo e che, ovvero, la decisione ufficiale verrà stabilità lunedì prossimo, solo sette giorni prima dell'Australian Open 2022.

Una situazione al limite del paradossale con il primo Slam dell'anno che ancora non sa se potrà avere a disposizione ed in campo il miglior tennista al mondo.

Le ultime su Novak Djokovic

Intanto il mondo social è letteralmente scatenato e si divide tra coloro che difendono il campione serbo e coloro che invece non vogliono la sua presenza agli Australian Open (a dire il vero la maggior parte).

Sui social si è creata una vera e propria guerra ed addirittura anche i rapporti tra Australia e Serbia sono diventati abbastanza freddi. In Australia i politici hanno attaccato duramente la scelta iniziale di concedere l'esenzione medica ed hanno invece applaudito quest'ultima decisione, ma sono arrivato dure reazioni dalla Serbia con il Primo Ministro serbo che ha convocato ambasciata australiana ed ha attaccato l'Australia per il trattamento dato al campione serbo nel periodo di isolamento (hanno negato anche il cellulare a Novak durante le ore di isolamento).

Sono ore di attesa e saranno giorni di attesa con la decisione su Novak Djokovic e la sua presenza in Australia che non verrà annunciata prima di lunedì.