Il duro tweet di Roberto Burioni per attaccare Novak Djokovic



by   |  LETTURE 23866

Il duro tweet di Roberto Burioni per attaccare Novak Djokovic

Sta facendo molto discutere in queste ore la decisione da parte degli organizzatori degli Australian Open di concedere un'esenzione medica al numero uno al mondo Novak Djokovic. L'annuncio è arrivato direttamente dal tennista serbo, campione in carica nel torneo, che ha confermato la sua presenza al promo Slam dell'anno.

Due commissioni mediche esterne hanno salvato Nole e cresce l'attesa per un appuntamento ormai tanto atteso. Il mondo social invece è letteralmente infuriato per la scelta da parte degli organizzatori del torneo che hanno invitato.

Personaggi del mondo dello spettacolo ed anche del mondo medico hanno criticato la scelta da parte degli organizzatori di fare questa concessione al tennista. Enigmatico il tweet dell'ex calciatore della Juventus e della Nazionale Claudio Marchisio che ha twittato riguardo la scelta degli organizzatori ed ha dichiarato: "Essere uno dei giocatori più forti di tutti i tempi ha dei privilegi, ma porta con sé grandi responsabilità"

Burioni attacca Novak Djokovic

Il noto medico e virologo Roberto Burioni è stato uno dei primi a retwittare il messaggio di Marchisio ma non solo. Il medico ha attaccato il numero uno al mondo con un tweet abbastanza chiaro e che conferma il pensiero della maggior parte degli addetti ai lavori e degli sportivi.

Burioni ha scritto:

Motivi per esenzione vaccino in Australia?
  1. Reazioni allergiche o gravi effetti collaterali dopo prima dose.
  2. Sofferenza medica acuta
  3. Malattia cardiaca infiammatoria recente
1) È NoVax 2 e 3 - È difficile giocare cosi gli Open Questo tweet è apparso abbastanza come una frecciata nei confronti del campione serbo.

Ecco il tweet di Djokovic:

Poco prima Burioni aveva ricordato quali sono i reali motivi per avere un esenzione e quindi ha ricordato che questi sono una gravissima anafilassi in occasione della prima dose o una grave allergia ad uno o più componenti del vaccino.

L'esenzione concessa a Novak Djokovic non è assolutamente credibile. Questo è solo l'ultimo dei tweet di attacco al venti volte vincitore di tornei del Grande Slam, l'ennesimo duro affondo nei confronti di Novak Djokovic.