Novak Djokovic torna sul match con Fritz: "La gente ancora non mi crede..."



by   |  LETTURE 10172

Novak Djokovic torna sul match con Fritz: "La gente ancora non mi crede..."

Novak Djokovic ha vissuto un 2021 magico e ha sfiorato la conquista del Calendar Grande Slam, impresa mai riuscita nella storia del tennis nell'era Open. Il campione serbo, numero uno al mondo, ha vinto tre titoli del Grande Slam ed ha perso solo in finale a Flushing Meadows dove ha ceduto in finale davanti ad un ottimo Daniil Medvedev, vincitore in tre set.

Negli ultimi giorni Nole è stato premiato dall'Equipe come il 'Campione tra i campioni del mondo", premio dove sono in lizza tutti gli sportivi e che vede il serbo essere il quinto tennista nella storia dopo André Agassi, Serena Williams, Roger Federer e Rafael Nadal.

Questi ultimi due hanno conquistato questo trofeo in ben cinque occasioni. Novak ha sfruttato l'occasione per parlare di tanti temi ed è tornato su una discussa vicenda riguardante gli inizi del 2021.

Djokovic sul match contro Fritz

Nel corso degli Australian Open 2021 Novak Djokovic si infortuno' nel match contro l'americano Taylor Fritz, il serbo rivelò di aver subito uno strappo muscolare dopo quel match.

Djokovic faticò a vincere quel match, vistosamente infortunato (trionfò solo al quinto set) ma dalle gare successive tornò quasi in piena forma e riuscì a vincere il torneo. In tanti tra i fan di tennis sono rimasti perplessi riguardo la storia dello strappo con il tennista che tornò quasi al 100 % il giorno successivo quel match.

Djokovic ha spiegato: "Ancora oggi ci sono persone che non mi credono per quello che è successo. Ho avuto un piccolo strappo muscolare nel match contro Taylor Fritz, solo la mia squadra sa cosa ho passato. Non ho mai esagerato su quella situazione e vincere quel torneo in quelle condizioni è stato un miracolo"

In questi giorni è ancora in forte dubbio la presenza di Novak Djokovic agli Australian Open e tutti gli appassionati di tennis sono curiosi di conoscere la scelta degli organizzatori del torneo e del campione serbo.

Per giocare in Australia ci vuole obbligatoriamente il vaccino, ma al momento nessuno sa se il tennista serbo, in passato abbastanza restio riguardo il vaccino, ha deciso di fare la vaccinazione.