Andrey Rublev si espone: "Novak Djokovic non andrà agli Australian Open"



by   |  LETTURE 4396

Andrey Rublev si espone: "Novak Djokovic non andrà agli Australian Open"

Tutti i tennisti presenti nel circuito sono in attesa di conoscere la scelta del numero uno al mondo Novak Djokovic riguardo la sua possibile partecipazione agli Australian Open 2022. Il Governo di Victoria ha annunciato circa un mese prima dell'inizio del torneo che a Melbourne scenderanno in campo solo tennisti vaccinati e che persone non vaccinate non potranno proprio entrare nel paese.

Il Governo ha ovviamente potere maggiore rispetto agli organizzatori degli Australian Open, costretti loro malgrado quindi a dover imporre ciò ai propri atleti. La situazione è particolare, soprattutto per quel che riguarda il numero uno al mondo Novak Djokovic.

Il serbo non ha mai confermato di essersi vaccinato e più volte in passato si era mostrato perplesso riguardo il vaccino. Il suo recente forfait all"Atp Cup (competizione a cui Nole è molto legato) ha lasciato ulteriori indicazioni ed ora mancano sempre meno giorni alla sua scelta riguardo l'Australia.

Nole è attualmente iscritto agli Australian Open ma anche tra i colleghi c'è ora chi nutre tanti dubbi sulla sua partecipazione al torneo.

Rublev e le parole su Novak Djokovic

Il ventiquattrenne russo e membro della Top Ten Andrey Rublev ha parlato ad Eurosport Russia trattando di tanti temi e tra questi ha commentato le ultime su Novak Djokovic: "Da quello che ho capito di questa situazione, non penso dovremmo aspettarlo.

Tra lui e gli organizzatori c'è in atto una partita a poker per capire chi cede per prima, ma la situazione mi sembra abbastanza chiara. Semplicemente lui non andrà agli Australian Open ed il tennis, nonostante tutto, andrà avanti.

È una situazione strana e che non ti aspetti, che io ricordi anche alcuni tornei americani richiedono il vaccino". Attualmente Rafael Nadal è positivo al Covid-19, ma Rublev ha un pensiero totalmente diverso riguardo lo spagnolo: "Gli organizzatori lo stanno aspettando, sperano che Nadal ci sia ed in tal caso non ci sarà una grossa perdita di pubblico e di spettacolo.

Per un Novak Djokovic che non ci sarà, potremo però assistere al ritorno di Rafael Nadal".