Woodbridge su Novak Djokovic: "Deve rispettare le regole come gli altri"



by   |  LETTURE 11614

Woodbridge su Novak Djokovic: "Deve rispettare le regole come gli altri"

In questo acceso finale di 2021 una delle situazioni più importanti per gli appassionati di tennis riguarda il futuro prossimo del numero uno al mondo Novak Djokovic. Il campione serbo potrebbe andare in Australia per difendere il titolo ed, in caso di vittoria, diventare il tennista con più titoli del Grande Slam nella storia.

Tutto dipenderà però riguardo la sua decisione. In Australia infatti ogni atleta dovrà essere munito obbligatoriamente di vaccino e anche Novak Djokovic non potrà farne a meno. Negli ultimi giorni era nata un'indiscrezione riguardo una possibile eccezione medica per Nole, ma sia il direttore di Tennis Australia Craig Tiley che la senatrice della Tanzania hanno avuto dure parole dichiarando che tutto ciò non è possibile.

Novak Djokovic non ha mai chiarito se ha effettuato oppure no il vaccino, anzi in passato aveva rilasciato dichiarazioni quasi negative verso questo tanto che la sua presenza ancora oggi viene data in dubbio.

Le parole di Todd Woodbridge su Novak Djokovic

Sulla vicenda è intervenuto anche una leggenda del tennis australiano e gran campione di doppio del calibro di Todd Woodbridge, anch'egli totalmente d'accordo con Craig Tiley.

L'ex tennista ha commentato la situazione di Nole e si è dichiarato totalmente d'accordo con Tiley. Ecco le sue parole a riguardo ai microfoni di 9 News: "Alcune peesoke hanno detto che Tennis Australia sta cercando soluzioni per far venire a tutti i costi Novak Djokovic.

È un'assurdità totale e non può essere vera perché qui è il Governo a stabilire le regole. Se soddisfi i loro criteri puoi partecipare e devo dire che sarebbe bello avere il numero uno al mondo in Australia, ma lui deve fare come qualsiasi altro viaggiatore quando arriva nel paese.

Non si tratta di giocatori di tennis o altro, qui si parla di quello che devono fare tutte le altre persone" Djokovic in caso di vittoria può scavalcare totalmente i suoi grandi rivali Roger Federer e Rafael Nadal.