Tennis Australia, Tiley: "Non è detto che Novak Djokovic sarà in Australia"



by   |  LETTURE 7647

Tennis Australia, Tiley: "Non è detto che Novak Djokovic sarà in Australia"

La stagione 2021 è terminata ed ormai tutto il circuito si sta godendo queste mini vacanze in attesa del tour australiano. Nei primi giorni del 2022 si partirà con l'Atp Cup, ci saranno diversi tornei minori ed a fine mese ci sarà il tanto atteso Australian Open, il primo Slam dell'anno.

Per la prima volta per un torneo di tennis anche gli atleti, oltre agli addetti ai lavori ed i tifosi, dovranno avere obbligo di vaccino per poter giocare nei tornei che si giocheranno in Australia. A causa di ciò alcuni atleti vedono la propria presenza in dubbio ed il primo di questi è il campione in carica e numero uno al mondo Novak Djokovic.

Più volte il serbo ha in passato messo in dubbio la situazione riguardo il vaccino e, ancora oggi, non ha ancora specificato se ha fatto oppure no il vaccino per il Coronavirus. Nelle ultime ore erano arrivate buone notizie, ma ora c'è stata subito una brusca e importante frenata.

Le parole di Craig Tiley su Tennis Australia

Nella giornata di ieri gli organizzatori dell'Australian Open 2022 hanno annunciato l'entry list del torneo maschile e femminile ed in quella maschile, tolto Roger Federer, erano presenti tutti i migliori al mondo.

Anche Novak Djokovic era nell'Entry List e gli stessi organizzatori parlavano di una presenza certa di Nole pronto a difendere il suo titolo. Il direttore di Tennis Australia Craig Tiley ha frenato invece ed ha rilasciato importanti dichiarazioni sull'Entry List e sul numero uno al mondo: "Ieri è uscita l'Entry List ufficiale del torneo ed anche Novak Djokovic era presente.

Quella era però solo una formalità e tutto ciò non significa che giocherà sicuramente il torneo" Ancora una volta la presenza di Nole è messa in dubbio e ormai si attendono solo sue risposte riguardo la partecipazione, risposte che senza dubbio arriveranno nelle prossime settimane del 2021 e prima dell'inizio del tour australiano che dovrebbe vedere Nole protagonista anche in Atp Cup.