Novak Djokovic sarà presente agli Australian Open, arriva la conferma



by   |  LETTURE 8244

Novak Djokovic sarà presente agli Australian Open, arriva la conferma

È uno dei dilemmi principali riguardanti il mondo del tennis e nelle prossime settimane, fin quando non ci sarà la conferma ufficiale del diretto interessato, si discuterà ancora del numero uno al mondo Novak Djokovic e della sua eventuale presenza agli Australian Open.

Nelle ultime ore sono però arrivate importanti notizie riguardo il serbo ed, a meno di clamorosi colpi di scena, Novak Djokovic sarà presente al primo torneo del Grande Slam dell'anno. I dubbi nascevano dall'obbligo vaccinale richiesto dagli organizzatori con Nole che non ha mai chiarito se ha fatto oppure no il vaccino e negli ultimi mesi ha rilasciato dichiarazioni abbastanza nel senso opposto questa situazione.

Novak Djokovic è però nell'Entry List Ufficiale degli Australian Open 2022, un atto formale occorre dire ma allo stesso tempo anche gli organizzatori hanno chiarito la situazione del campione serbo.

Le parole degli organizzatori su Novak Djokovic

Commentando il tabellone gli organizzatori hanno parlato, dando per certa la partecipazione del campione serbo, vincitore di 20 tornei del Grande Slam ed a caccia del ventunesimo torneo.

Ecco le loro dichiarazioni: "Il campione in carica Novak Djokovic giocherà a caccia di un incredibile decimo torneo dello Slam qui in Australia e sarà favorito in un sorteggio che vede protagonisti 49 dei primi 50 tennisti al mondo"

L'unico assente sarà il tennista svizzero Roger Federer (così come il connazionale Stan Wawrinka), il cui rientro nel circuito è ancora tutto da definire. Non è chiaro se le parole degli organizzatori sanno di annuncio ufficiale o sono solo un nuovo annuncio ufficiale da parte degli organizzatori.

Inoltre nelle ultime ore alcuni media locali hanno affermato che gli organizzatori degli AO hanno richiesto specifiche esenzioni mediche per i tennisti non vaccinati, ma da Tennis Australia sono arrivate solo secche smentite.

Il vicepremier dello Stato del Victoria James Merlino ha commentato affermando che le esenzioni mediche non saranno utilizzate come scappatoia da parte degli atleti di tennis.