Novak Djokovic commenta le feroci proteste in Serbia



by   |  LETTURE 13992

Novak Djokovic commenta le feroci proteste in Serbia

Novak Djokovic ha appena terminato il suo 2021, che gli ha regalato parecchie soddisfazioni sul campo da tennis. Il numero 1 del mondo si è aggiudicato la bellezza di tre Major quest’anno, oltre ad aver sfiorato quello che sarebbe stato un epico ‘Calendar Grand Slam’.

Se avesse trionfato agli US Open, Nole sarebbe diventato il secondo uomo nell’Era Open dopo Rod Laver ad aggiudicarsi tutti e quattro gli Slam nella medesima annata. A spezzare il suo sogno è stato un impeccabile Daniil Medvedev, che si è preso la rivincita della batosta subita nella finale degli Australian Open 2021.

Il fuoriclasse serbo ha comunque impreziosito il suo 2021 vincendo il 37° Masters 1000 della sua carriera e chiudendo l’anno in vetta al ranking ATP per la settima volta in assoluto. Resta incerta la presenza del 34enne di Belgrado agli Australian Open 2022, visto l’obbligo di vaccinazione per tutti i giocatori iscritti all’Happy Slam.

Domenica scorsa, il 20 volte campione Slam ha usato il suo profilo Twitter per esprimersi sulle feroci proteste in atto nel suo Paese. L’opinione pubblica serba non ha infatti gradito il piano del governo di consentire a ‘Rio Tinto’, una società mineraria, di estrarre litio nel Paese.

Djokovic ha appena terminato la sua stagione

“Le proteste che sono in atto in tutta la Serbia testimoniano la necessità di un approccio serio e concreto alle questioni ambientali” – ha scritto Djokovic.

“Ci tengo a prendere le distanze da qualsiasi corrente politica. Mi dà molto fastidio che non si possa parlare di elementi fondamentali per la nostra vita senza essere etichettati come di sinistra, di destra o cose simili.

Nel tennis professionistico, per raggiungere i massimi livelli è necessario prendersi cura della propria salute in tutti i sensi. Ogni aspetto della vita di un atleta incide profondamente sul risultato sportivo. L’approccio olistico ha contribuito ad allungare la mia carriera e mi ha aiutato ad ottenere grandi risultati.

Ha avuto un’influenza positiva sulla mia vita in generale e sento il bisogno di condividere la mia esperienza con le persone” – ha aggiunto il serbo.