Zverev: "Djokovic è il migliore di tutti. Spero possa giocare l'Australian Open"



by   |  LETTURE 2722

Zverev: "Djokovic è il migliore di tutti. Spero possa giocare l'Australian Open"

Le due importanti partite vinte quest’anno contro Novak Djokovic, la prima alle Olimpiadi di Tokyo e la seconda alle ATP Finals 2021, non fanno altro che sottolineare i continui miglioramenti di Alexander Zverev. Il tedesco ha saputo giocare il suo miglior tennis nei momenti importanti del match e a Torino ha sconfitto il serbo per la quarta volta in carriera.

In finale, il numero tre del ranking ATP affronterà Daniil Medvedev. I due si sono già incontrati nel secondo incontro di Round Robin del Gruppo Rosso ed è stato il russo ad avere la meglio al tie-break del terzo set.

Nel 2018, quando ha conquistato le Finals, Zverev ha battuto Djokovic nell'ultimo atto del torneo dopo averci perso pochi giorni prima.

Zverev: "Djokovic è il migliore giocatore di tutti i tempi"

"Ogni volta che io e Novak ci incontriamo, giochiamo partite di altissimo livello.

Quest'anno ci siamo affrontati cinque volte e siamo sempre finiti al set decisivo. Oggi è stata una grande partita" , ha spiegato il tedesco in conferenza stampa. "Penso che negli ultimi anni sia diventato una figura importante per tutti i giocatori.

Molti tennisti amano parlare con lui. Nole mi capisce sempre. Parliamo molto e non solo di tennis. Ecco perchè lo apprezzo. Non c'è nessuno al mondo che dovrebbe essere rispettato più di Novak. Considerando tutto quello che ha ottenuto in carriera, è il migliore giocatore di tutti i tempi.

Questa è una cosa che le persone tendono a dimenticare spesso. Medvedev? Siamo due giocatori relativamente giovani, sarà una bella sfida. L'altro giorno ci sono andato vicino, stavolta cercherò di fare meglio e portare a casa il titolo" .

Zverev ha infine parlato del primo Slam del 2022 e della possibile assenza di Djokovic. "Penso che sia abbastanza difficile esprimere un'opinione. Non è una decisione che riguarda il tennis, ma parliamo di combattere la pandemia.

L’Australia ci permette di entrare ed è normale che dobbiamo seguire delle regole. Per me da numero 3 del mondo l’assenza di Djokovic farebbe comodo, ma lui è il numero 1 ATP quindi deve esserci. Spero che il Governo Australiano possa concedere una eccezione e gli permetta di giocare" .