Novak Djokovic: "Contro Zverev sarà durissima, sono pronto alla battaglia"



by   |  LETTURE 2191

Novak Djokovic: "Contro Zverev sarà durissima, sono pronto alla battaglia"

Il girone delle Atp Finals si e' concluso e Novak Djokovic ha dominato tutti i match disputati lasciando poco o nulla all'avversario. Dopo il 6-2;6-1 rifilato a Cameron Norrie il tennista serbo ha parlato di tanti temi, iniziando tra l'altro sulla situazione della tennista cinese scomparsa Shuai Peng.

Ecco le sue parole: "Tutto quello che voglio è che sappiamo da fonte certa che lei stia bene, sana e salva. Spero si possa evitare il peggio e che la situazione possa essere risolta il prima possibile. Quello che voglio dire è che sostengo pienamente la posizione della WTA, la comunità del tennis deve agire insieme e penso che non sarebbe logico per noi continuare a fare tornei in Cina mentre questo non è stato ancora risolto.

È orribile questa storia e sono d'accordo nel tagliare ogni relazione con la Cina fino a quando la questione non sarà risolta" Nole è apprezzato in tutto il mondo e soprattutto in Oriente dove ci sono milioni di fan e ampi interessi commerciali.

Djokovic in vista della semifinale

In vista della semifinale il campione serbo ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Voglio solo concentrarmi sulla gara perché sarà una sfida tremenda. Sascha sta giocando un gran tennis, è uno dei tennisti con il miglior servizio ed ha giocato a gran livello per tutto il 2021.

Sta vivendo la miglior stagione da quando gioca e lo collocherei tra i migliori tre tennisti al mondo, specialmente in condizioni indoor. Sono pronto ad una battaglia fisica e mentale, voglio finire la stagione nel miglior modo possibile e resto molto motivato"

In conferenza Nole ha commentato anche le recenti dichiarazioni del suo grande idolo Pete Sampras, ex tennista che ha definito il serbo come il vero GOAT. Novak ha risposto: "Significa davvero molto per me perché Pete è stato un modello per me e le prime immagini che ho del tennis riguardano una sua finale a Wimbledon.

Era la ragione per cui volevo diventare il migliore e gli sono davvero grato" Il match contro Zverev andrà in scena questa sera alle ore 21.