Musetti: "Novak Djokovic al 100% è il più forte della storia"



by   |  LETTURE 3214

Musetti: "Novak Djokovic al 100% è il più forte della storia"

Nel mondo del tennis non è sempre facile lasciare fuori dal campo i problemi che la vita privata può riservarti. È accaduto qualcosa di molto simile al giovane Lorenzo Musetti la scorsa estate. Il 19enne di Carrara ha dovuto fare i conti con la fine della relazione con la sua ragazza e non è riuscito a esprimere il suo migliore tennis con continuità dopo un ottimo avvio di stagione.

"Qualche settimana fa mi sono vergognato: provavo imbarazzo a giocare. Così ho iniziato un percorso con uno psicologo che mi ha aiutato ad avere a che fare con i miei limiti. Non credevo di potermi aprire così con uno sconosciuto.

Ho capito che bisogna sapersi ascoltare. La verità è che il tempo, per noi atleti di livello, si accorcia: si deve essere più maturi degli anni che hai. A 19 anni affronto situazioni che dovrei vivere a 25-26" .

Musetti: "Djokovic al 100% è il più forte della storia"

L'azzurro ha poi ricordato la grande partita disputata al Roland Garros contro Novak Djokovic; partita persa in cinque set dopo essere stato avanti 2-0.

" Difficile spiegare come mi sentivo in quel momento: benissimo, ma non realizzavo del tutto. Quando l'ho fatto, era andato in bagno e al ritorno ha cambiato marcia. L'esperienza conta. Come si arriva a quei livelli? Lavorando.

Non c'è mai limite a questi livelli: se prendiamo i big, Djokovic ha estremizzato la flessibilità, Rafael Nadal la potenza. Nel tennis moderno ci vuole un fisico bestiale. Djokovic al 100% è il più forte della storia" .

Djokovic ha raggiunto a Torino la decima semifinale al Torneo dei Maestri dominando i primi due incontri di Round Robin. Il belgradese ha sconfitto all'esordio Casper Ruud e poi liquidato in due set anche Andrey Rublev.

Meglio di Djokovic hanno fatto solo Roger Federer e Ivan Lendl. Il primo ha disputato ben sedici semifinali alle Finals; il secondo dodici. Grazie alle due vittorie contro Ruud e Rublev, Djokovic si è già assicurato il primo posto del Gruppo Verde.