Monfils: “Novak Djokovic è una leggenda del tennis”



by   |  LETTURE 2434

Monfils: “Novak Djokovic è una leggenda del tennis”

L’obiettivo era quasi raggiunto, ma l’ultimo ostacolo è stato fatale per scrivere un’altra pagina della storia del tennis. Novak Djokovic ha fallito l’opportunità di realizzare il Grande Slam nella stagione 2021, che resta comunque un’annata pazzesca, nella quale è riuscito a fare la differenza e far notare ulteriormente la superiorità sui diretti avversari nei match al meglio dei cinque set.

Nole ha conquistato il titolo degli Australian Open, del Roland Garros e di Wimbledon, ora vuole chiudere nel migliore dei modi l’annata, togliendo altre belle soddisfazioni. Gael Monfils, nel Media day al Master 1000 di Parigi-Bercy, è tornato a parlare e si è soffermato sull’attuale momento del serbo, che è sceso nuovamente in campo nel torneo parigino, dopo quella sconfitta del 12 settembre agli Us Open contro il russo Medvedev.

“Lo vedo ancora come una leggenda del nostro sport” ha subito affermato il francese, che poi ha aggiunto: “Si è aggiudicato tre competizioni Major, sta cercando ora di ottenere di più. Ha perso con Daniil, che ha giocato molto bene ed è comunque il secondo del ranking mondiale”.

Monfils omaggia il talento di Nole

Parigi-Bercy, Nitto Atp Finals e Coppa Davis, giocando per il suo Paese. Questo il programma del finale di annata stilato dal 34enne nativo di Belgrado, che lunedì ha disputato e vinto il primo turno del doppio con il connazionale Filip Krajinovic.

Il 35enne “padrone di casa”, che debutterà col serbo Kecmanovic, ha sottolineato come Djokovic non perderà il senso del successo, nonostante aver perso il ‘Calendar Grand Slam’: “Novak è ancora Novak.

È un giocatore fantastico ed è sempre lo stesso” ha concluso il suo intervento. Nole ha regalato spettacolo nella giornata di ieri al pubblico di Parigi, spuntandola nel confronto con gli australiani Saville e Alex de Minaur, mentre martedì è in programma l’esordio in singolare con l’ostico ungherese Marton Fucsovics.