Sonego parla della possibile assenza di Djokovic agli Australian Open



by   |  LETTURE 2063

Sonego parla della possibile assenza di Djokovic agli Australian Open

“Sulla questione della vaccinazione, abbiamo deciso di adottare la linea dura e coerente dello stato. Al virus non importa quale sia la tua classica tennistica o quanti Slam hai vinto. È completamente irrilevante.

Devi essere vaccinato per proteggerti e per proteggere gli altri” . Con queste parole, il premier dello stato australiano del Victoria Daniel Andrews ha annunciato che non ci saranno deroghe per gli atleti non vaccinati in vista della prossima edizione degli Australian Open.

Considerando che, almeno secondo alcune stime attendibili, più del 40% dei giocatori presenti nel Tour ATP non ha terminato il ciclo vaccinale, la notizia diffusa nelle ultime ore potrebbe avere un forte impatto sul primo Major dell’anno e sui tennisti che potranno raggiungere Melbourne a inizio 2022.

Sonego: "Djokovic? Se non ritiene le condizioni vantaggiose..."

Si è parlato molto di Novak Djokovic, uno dei pochi a esporsi sulla questione negli ultimi giorni, e della possibilità che non possa difendere il titolo vinto lo scorso anno contro Daniil Medvedev in finale.

“Per come stanno le cose adesso, non so ancora se andrò a Melbourne. Non voglio rivelare se io sia o meno vaccinato, è una questione privata e una domanda inappropriata. Di questi tempi le persone si spingono troppo oltre nel prendersi la libertà di fare domande e giudicare una persona, non voglio partecipare a questa guerra.

Qualunque cosa tu dica 'sì, no, forse, ci sto pensando', ne trarranno vantaggio. Certo che voglio andare a giocare a Melbourne, l'Australia è il mio torneo del Grande Slam di maggior successo, vorrei partecipare, vedremo quali saranno le decisioni finali sui protocolli.

Amo questo sport e sono ancora motivato. Il mio manager, che è in contatto con la Australian Tennis Federation, mi dice che stanno cercando di migliorare le condizioni per tutti, sia per chi è stato vaccinato sia per chi non lo è” , ha spiegato il serbo ai media locali.

In un’intervista esclusiva rilasciata all’ANSA, Lorenzo Sonego ha espresso la sua opinione sulla vicenda e si è soffermato proprio sulle parole di Djokovic. “Ha vinto tutto, lui pensa solo ad essere sereno e divertirsi e se non ritiene le condizioni vantaggiose per sè può rinunciare alle cose e ai tornei" .