Shapovalov: "A Wimbledon ho avuto la sensazione di dominare Novak Djokovic"



by   |  LETTURE 6511

Shapovalov: "A Wimbledon ho avuto la sensazione di dominare Novak Djokovic"

Novak Djokovic è stato il grande protagonista di questa stagione, essendo andato ad un passo da un traguardo leggendario. Il numero 1 del mondo si è infatti aggiudicato tre Slam nel 2021, per poi sfiorare il ‘Calendar Grand Slam’ agli US Open.

Giunto in finale dopo una tremenda maratona con Alexander Zverev, il fuoriclasse serbo non ha potuto nulla contro uno scatenato Daniil Medvedev. La tensione e la stanchezza hanno giocato un brutto scherzo al 34enne di Belgrado, che non è mai riuscito ad entrare veramente in partita.

Una grandissima delusione per Nole, che sarebbe diventato il secondo uomo nell’Era Open a conquistare tutti e quattro i Major nello stesso anno. Djokovic utilizzerà gli Australian Open 2022 per tentare nuovamente il sorpasso a Roger Federer e Rafael Nadal, che hanno giocato pochissimo nel 2021 a causa degli infortuni.

Il 40enne di Basilea ha disputato la miseria di 13 partite ufficiali da marzo fino a Wimbledon, mentre lo spagnolo è stato limitato a sette tornei e ha chiuso la stagione dopo Washington. Durante la quarta edizione della Laver Cup, è stato chiesto a Denis Shapovalov di tracciare un bilancio della sua stagione fino a questo momento.

Il canadese è stato piuttosto altalenante negli ultimi mesi, con l’unica nota positiva rappresentata dalla semifinale a Wimbledon (persa contro Djokovic).

Shapovalov guarda al futuro con ottimismo

“Per la prima volta nella mia giovane carriera, ho avuto la sensazione che fosse possibile battere Novak Djokovic e sollevare il trofeo di Wimbledon.

Non mi ero mai sentito in quel modo” – ha raccontato Shapovalov. “In determinate fasi del match, avevo l’impressione che l’esito della partita dipendesse da me. Se riesci a tenere a bada Djokovic, significa che hai le potenzialità per battere chiunque” – ha aggiunto Denis.

Nell’edizione 2021 della Laver Cup, svoltasi al TD Garden di Boston, il Team World di ‘Shapo’ è stato travolto dal Team Europe. L’esito della contesa non è mai stato in discussione, benché la squadra europea non abbia potuto contare su nessuno dei Big 3.