Ljubicic su Djokovic: "Non so se lo rivedremo nel finale di stagione"



by   |  LETTURE 4613

Ljubicic su Djokovic: "Non so se lo rivedremo nel finale di stagione"

Novak Djokovic non è riuscito a completare il Grande Slam agli US Open. Il campione serbo si è fermato a un passo dal traguardo e ha perso la finale contro Daniil Medvedev con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-4. Per la prima volta in carriera, Djokovic non ha retto la pressione e ha mostrato il suo lato umano a partire dal primo game, che ha letteralmente gettato alle ortiche dal 40-15.

Nonostante il post pubblicato su Twitter dal profilo ufficiale del Masters 1000 di Indian Wells, i dubbi sul finale di stagione del belgradese sono ancora tanti. Lo stesso Djokovic, in conferenza stampa, aveva spiegato: “Per essere onesto, non ho un piano, nulla di nulla.

Non so se giocherò qualche torneo o dove. In questo momento, la mia testa è solo qui: a New York” .

Le parole di Ljubicic sul finale di stagione di Novak Djokovic

In un’intervista al quotidiano “Il Messaggero” , Ivan Ljubicic ha parlato proprio del 2021 di Djokovic e del futuro dei Big 3.

“Non so se lo rivedremo nel finale di stagione: Djokovic me lo aspetto a Bercy e alle Finals, ma non sarebbe uno choc se decidesse di non giocare più in questa stagione. Big 3? È interessante vedere se i tre mostri vinceranno ancora o se si fermeranno a quota 20 Slam.

Io credo che saranno ancora competitivi. Berrettini è nel gruppo dei giovani che stanno diventando sempre più forti e consapevoli, insieme a Zverev, Medvedev, Tsitsipas, Rublev. Lo scenario dei prossimi anni sarà lo stesso del dopo Sampras-Agassi, tanti vincitori diversi dello stesso Slam.

Ferrero, Gaudio, Moya, Hewitt, Safin. Un tennis più normale di quello imposto dai tre mostri, che non è lo sport vero, ma uno sport straordinario come i loro risultati" . Djokovic, come ribadito in precedenza, non ha ancora stabilito il suo calendario per la parte finale del 2021.

Secondo alcune fonti, il serbo dovrebbe tornare già ad Indian Wells, ma nulla è ancora certo. Vedremo quale sarà la decisione del 20 volte campione Slam.