Djokovic: "Nella mia testa già immagino di alzare il trofeo, ma sarà dura"



by   |  LETTURE 5527

Djokovic: "Nella mia testa già immagino di alzare il trofeo, ma sarà dura"

Novak Djokovic è ad un passo dalla storia. Il numero uno al mondo si giocherà domenica sera in finale contro il numero due russo Daniil Medvedev la chance di diventare il primo tennista dell'era Open ad aggiudicarsi il Grande Slam.

Nella storia, ma non nell'era Open c'è riuscito solo Rod Laver. Il campione serbo si è preso la rivincita dopo il ko alle Olimpiadi contro il tedesco Alexander Zverev, tennista battuto in cinque set. In conferenza stampa il numero uno ha parlato delle sue sensazioni a poche ore da un match che può portare l'atleta nella storia.

Le parole di Novak Djokovic in conferenza stampa

Ecco le dichiarazioni del tennista serbo: "È stata la partita più dura del torneo ed oggettivamente c'era da aspettarselo, Sascha sta giocando a grande livello.

È reduce da una striscia molto positiva, già ai Giochi Olimpici e sapevo che sarebbe stata una grande sfida. Anche quando ero sotto di un set sentivo che nulla era perduto, nelle ultime gare mi è capitato spesso e a poco a poco mi sono concentrato bene.

Dopo il terzo set mi sono sentito sollevato, ho perso un po' di concentrazione nel quarto set in vista del quinto set. Lì ho saputo sfruttare alla perfezione le chance a disposizione e sembrava che lui sentisse di più la stanchezza, è stata una gran vittoria e sono orgoglioso di come sono andate le cose.

Ad un passo dalla storia? Ho ovviamente delle possibilità, nella mia testa ho la sola immagine di me con in mano il titolo" Parlando di cosa farà nelle prossime 24 ore il serbo ha dichiarato: "Devo continuare la vita con totale normalità, sono consapevole che c'è in gioco la storia ma è meglio non pensarci troppo.

Eseguo la mia routine e mi isolo. Giocherò questa gara come se fosse l'ultima, forse è la gara più importante della mia carriera, non so pensandoci ma sicuramente è la gara più importante del 2021.

Contro Medvedev sarà una battaglia e so cosa mi aspetta, dopo le precedenti sconfitte nelle finali Slam ora vuole finalmente vincere. Non mi resta che riposarmi in vista del match di domenica"