Croft: "Novak Djokovic è il giocatore più interessante da ascoltare"



by   |  LETTURE 2646

Croft: "Novak Djokovic è il giocatore più interessante da ascoltare"

Novak Djokovic punta a diventare il secondo giocatore nell’Era Open a completare il Grande Slam. L’unico a riuscirci era stato Rod Laver nel lontano 1969, quando buona parte di coloro che seguono il tennis non erano neppure nati.

Il numero 1 del mondo si è aggiudicato i primi tre Slam del 2021 con pieno merito, avendo battuto altrettanti esponenti della Next Gen nelle finali. Ne hanno fatto le spese Daniil Medvedev agli Australian Open, Stefanos Tsitsipas al Roland Garros (nonostante il greco fosse avanti due set a zero) e infine Matteo Berrettini a Wimbledon.

In caso di trionfo a New York, Nole metterebbe in bacheca il suo 21° Major scavalcando per la prima volta gli eterni rivali Roger Federer e Rafael Nadal. Il fuoriclasse serbo è stato sorteggiato nello spicchio di tabellone di Alexander Zverev, che potrebbe essere il suo avversario in semifinale.

In una lunga conversazione sul portale ‘Tennis365’, l’ex tennista britannica Annabel Croft (diventata una brillante giornalista) ha rivelato come Djokovic sia il giocatore più affascinante da intervistare.

Djokovic punta a completare il Grande Slam

“Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic sono tutti e tre incredibili, ma quando intervisto Nole lo trovo super interessante da ascoltare. La sua padronanza della lingua inglese, la sua sete di conoscenza e la sua intelligenza mi hanno lasciato spesso senza parole.

Stiamo parlando dell’atleta professionista per antonomasia. Posso dire soltanto cose positive su di lui e mi rattrista che non ottenga il supporto che meriterebbe” – ha spiegato la Croft. Sono in molti a ritenere che il 34enne di Belgrado verrà rimpianto quando deciderà di appendere la racchetta al chiodo.

“L’amore per Federer e Nadal è un qualcosa di ormai assodato, ma sono convinta che – quando si ritirerà dal tennis – la gente apprezzerà di più ciò che Djokovic ha fatto per questo sport” – ha aggiunto Annabel.

I maggiori indiziati ad ostacolare Novak a Flushing Meadows sono Daniil Medvedev e Alexander Zverev, a cui va aggiunto Stefanos Tsitsipas. Più indietro Denis Shapovalov, Andrey Rublev e Matteo Berrettini, ancora distante dalla miglior condizione per quanto si è visto a Cincinnati.