US Open 2021: i campi sono più veloci, parola di Nole Djokovic



by   |  LETTURE 4008

US Open 2021: i campi sono più veloci, parola di Nole Djokovic

Novak Djokovic è alla ricerca di qualcosa di storico. Dopo aver vinto Australian Open, Roland Garros e Wimbledon, il numero uno al mondo è arrivato sul cemento di New York per centrare il Grande Slam, obiettivo che fino ad ora è stato raggiunto, per quanto riguarda il circuito maschile, solo da Rod Laver, capace di vincere nello stesso anno tutti e 4 gli slam per ben due volte: una volta da dilettante e una da professionista, nell’era open.

Il serbo non dovrà vedersela con i rivali di sempre Roger Federer e Rafael Nadal, che hanno già posto fine al loro 2021 tennistico a causa degli infortuni, ma avrà di fronte a sé una schiera di giovani affamati di prendersi finalmente il loro posto e pronti a togliere da sotto il naso di Nole una caramella gustosa.

Novak Djokovic si sta già allenando a Flushing Meadows

Il numero uno al mondo è concentrato più che mai, dopo la cocente eliminazione patita nel torneo olimpico per mano di Alexander Zverev prima e la sconfitta nella finalina per il bronzo contro lo spagnolo Carreño Busta poi, per rifarsi agli US Open e compiere un’impresa leggendaria.

Per questo Nole ha già raggiunto da qualche giorno il suolo americano e si sta già allenando sui campi di Flushing Meadows. Dopo una sessione con il norvegese Casper Rudd, Djokovic ha condiviso il campo con il canadese Denis Shapovalov e poi si è intrattenuto in un’intervista con Espn, a cui ha rivelato come i campi dello US Open siano più veloci rispetto a quelli del 2020.

“Siamo arrivati a giocarci il tie break perché entrambi abbiamo servito bene. Tutti e due pensiamo che i campi siano più veloci dell’anno scorso, quindi se hai un buon servizio…”. Ha raccontato Nole ai microfoni dell’emittente americana.

“Ho trascorso un’estate fantastica che mi è costata tanta fatica, ma non mi posso lamentare: ho avuto probabilmente la migliore stagione della mia carriera nei tornei del Grande Slam, quindi spero di poter continuare su questo tracciato”.