Masters 1000 Cincinnati, Novak Djokovic annuncia il suo forfait



by   |  LETTURE 4441

Masters 1000 Cincinnati, Novak Djokovic annuncia il suo forfait

Era nell'aria, ma ora c'è l'ufficialità: il numero uno al mondo Novak Djokovic non parteciperà al Masters 1000 di Cincinnati, torneo seguente a quello in questi giorni a Toronto. Lo conferma il campione serbo mediante i social e spiega anche le sue motivazioni.

Nole tornerà quindi direttamente per gli Us Open, concludendo cosi una stagione davvero durissima dal punto di vista fisico e mentale. Ecco il messaggio del campione serbo: "Cari fan, mi prenderò un po' più di tempo per recuperare dopo gli impegni fisicamente piuttosto faticosi fra l'Australia e Tokyo.

Purtroppo questo significa che non sarò pronto a competere a Cincinnati quest'anno, quindi mi concentrerò sullo Us Open e trascorrerò più tempo con la mia famiglia. Ci vediamo presto a New York"

In questo modo Djokovic perderà sicuramente punti nella classifica Atp visto che era il campione in carica di questo torneo.

Le ultime su Novak Djokovic

Il 2021 di Novak Djokovic era stato fino a circa una settimana fa straordinario.

Il campione serbo ha vinto tutti e tre i titoli del Grande Slam disputati ed a Flushing Meadows sarà in corsa per vincere il Grande Slam, quattro titoli dello Slam nello stesso anno. La stsgione è stata in qualche modo 'rovinata' da ciò che è successo alle Olimpiadi di Tokyo dove Nole puntava il Golden Slam e soprattutto voleva regalare ai propri tifosi la medaglia d'oro, ma Djokovic è uscito abbastanza sorprendentemente contro il tedesco Alexander Zverev, vincitore in rimonta in tre set.

Nel corso della semifinale e nella finale per il terzo posto il campione serbo è apparso abbastanza arrabbiato o meglio frustrato per la sua situazione ed ha addirittura perso anche la medaglia di bronzo, sconfitto in tre set contro lo spagnolo Pablo Carreno Busta.

Ora Nole penserà a riposarsi in vista dell'ultimo grandissimo obiettivo della stagione, un torneo che potrebbe regalargli una delle più grandi soddisfazioni della sua straordinaria carriera. A meno di imprevisti anche a Cincinnati così come a Toronto sarà il russo Daniil Medvedev la testa di serie numero uno del torneo.