Djokovic a pezzi dopo la sconfitta contro Zverev: "Sto malissimo"



by   |  LETTURE 11842

Djokovic a pezzi dopo la sconfitta contro Zverev: "Sto malissimo"

Le vittorie e la sconfitte sono parte integrante del mondo dello sport, anche se ti chiami Novak Djokovic. Il 20 volte campione Slam ha sempre mostrato le sue forze e le sue debolezze quando si è trattato di rappresentare la Serbia; ed è proprio questa, probabilmente, l’immagine più significativa che una manifestazione come le Olimpiadi restituisce agli scettici: quella di un uomo di 34 anni che insegue i suoi sogni e non ha paura di esternare le proprie emozioni.

Djokovic, per la quarta volta, non ha conquistato la finale per il primo e il secondo posto. A fermarlo a Tokyo ci ha pensato Alexander Zverev, che sotto di un set e di un break ha cambiato tattica e ha abbattuto le difese del belgradese.

Sembrerebbe difficile spiegare quanto accaduto a Djokovic dopo il dominio iniziale; eppure tutto si ricollega a una realtà che qualcuno fatica ad accettare: siamo tutti esseri umani.

Tutta la delusione di Djokovic dopo la sconfitta contro Zverev

“È stata una giornata dura, durissima” , ha spiegato Djokovic al termine della partita.

“Le sensazioni che sto provando in questo momento sono terribili: mi sento malissimo. Alla fine questo è lo sport, bisogna accettare la sconfitta. Zverev ha giocato meglio di me e non posso che congratularmi con lui per quello che ha fatto.

Ha servito molto bene, non ho avuto opportunità sulla sua prima; mentre il mio servizio è calato drasticamente. Il mio gioco è andato in frantumi. Stavo conducendo di un set e di un break e lui è riuscito a cambiare la partita.

Dopo il 3-2 gli ho permesso di attaccare e dominare gli scambi. A questi livelli, con la pressione che comporta giocare per il proprio Paese, non ho saputo reagire. Non sono arrivato in condizioni brillanti in questo torneo, mi sentivo esausto, ma ero molto motivato e provavo un grande desiderio di conquistare una medaglia per la Serbia.

In questo momento non sono nelle migliori condizioni possibili, ma spero di stare meglio domani e di sfruttare almeno una delle due occasioni” . Djokovic scenderà in campo domani sia in singolare che in doppio misto: in entrambi i casi cercherà di portare a casa una importante medaglia di bronzo.