Carreno Busta mette pressione a Novak Djokovic



by   |  LETTURE 9924

Carreno Busta mette pressione a Novak Djokovic

Dopo la vittoria del torneo ATP 500 di Amburgo, Pablo Carreno Busta coronerà uno dei suoi più grandi sogni e parteciperà per la prima volta alle Olimpiadi. Il tennista spagnolo, testa di serie numero 6, è stato sorteggiato nella parte basse del tabellone e all’esordio affronterà Tennys Sandgren.

Carreno Busta potrebbe poi trovare sulla sua strada giocatori del calibro di Marin Cilic, Felix Auger-Aliassime, Andy Murray, Fabio Fognini e Daniil Medvedev.

Carreno Busta: "Novak Djokovic è il favorito"

"Era uno dei miei principali obiettivi.

Essere ai Giochi Olimpici significa realizzare un sogno per me. A Rio 2016 non ho potuto giocare perché ero il numero 29 mondo e il sesto miglior spagnolo, quindi ora sto provando qualcosa di molto intenso e speciale.

Quest'anno, non dovendo difendere il 100% dei punti, ero quasi sicuro del posto; avrebbero dovuto sorpassarmi in classifica almeno tre spagnoli. Quindi ho pensato solo ad arrivare nelle migliori condizioni possibili a questo appuntamento" , ha detto lo spagnolo in un'intervista a Punto de Break.

"Main draw? Ci sono giocatori molto bravi che non figurano tra le teste di serie e questo può complicarti la vita. Conosciamo il tennis, devi essere concentrato in ogni partit e dare il massimo ogni giorno. Sarà un torneo aperto e sogno di vincere una medaglia" .

Lo spagnolo si è poi soffermato sul momento di forma di Novak Djokovic, che a Tokyo cercherà di firmare l'ennesima impresa della sua carriera. "Considerando il fatto che ha conquistato i primi tre Slam dell'anno, anche io proverei a vincere tutto al suo posto.

Sarebbe qualcosa di unico, un record storico. In questo momento è superiore al resto del circuito, ma una piccola svista o un eccessivo rilassamento possono metterti in difficolta. Ovviamente è il favorito, ma dovrà dimostrarlo ancora una volta come ha fatto negli ultimi tornei" .

Ricordiamo che il torneo maschile inizierà già questa notte e vedrà in campo alcuni dei migliori tennisti al mondo. Photo Credit: Getty Images