Djokovic risponde in maniera ironica al commento di Del Potro



by   |  LETTURE 12243

Djokovic risponde in maniera ironica al commento di Del Potro

Novak Djokovic, dopo aver vinto i primi tre Slam dell’anno, cercherà di conquistare una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo. Il campione serbo ha sempre rappresentato il suo Paese con grande onore e quest’anno cercherà di coronare uno dei suoi più grandi sogni.

Djokovic ha vinto una medaglia di bronzo nel 2008 battendo nella finale per il terzo e il quarto posto James Blake ed è poi stato fermato due volte dallo stesso giocatore alle Olimpiadi di Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016.

Si tratta di Juan Martin del Potro, che quest’anno non potrà scendere in campo con l’Argentina a causa dell’ennesimo stop forzato.

Djokovic risponde a Del Potro

Il gigante di Tandil sta seguendo in questo momento una dura fase di riabilitazione e spera di tornare il prima possibile nel Tour ATP.

Del Potro ha risposto simpaticamente a un tweet di Djokovic negli ultimi giorni scherzando proprio sulle due pesanti vittorie ottenute contro di lui ai Giochi Olimpici. “Ti guarderò, Novak! Questa volta hai una possibilità, amico!

“ , ha scritto Del Potro tramite il proprio account Twitter. Il belgradese ha risposto a sua volta e salutato uno dei suoi più grandi amici all’interno del circuito in conferenza stampa. “Sono sollevato che Del Potro non giocherà le Olimpiadi( ride, ndr) “ .

Dopo aver raccontato di essere molto felice per il fatto che l'argentino sia tornato ad allenarsi sul campo, Djokovic si è soffermato sul suo prossimo impegno e rivelato i suoi obiettivi. "A rischio di sembrare banale, voglio affrontare un giorno alla volta e un avversario alla volta.

È l’approccio che devo avere, perché in passato non ce l’avevo e non ho fatto sempre ben. Sono motivato ad inseguire la storia, ho lavorato duro per riuscirci. Ma preferisco parlarne se dovessi farla.

Per ora voglio concentrarmi sul presente. Dellien al primo turno? Di sicuro lui giocherà senza nulla da perdere, come tutti i giocatori con ranking più basso. Saremo sul Campo Centrale, mancherà il pubblico. Io mi nutro dell’energia dei tifosi, è uno dei motivi per cui continuo a giocare anche a 34 anni" .