Wimbledon, gli organizzatori rifiutano una particolare richiesta di Novak Djokovic



by   |  LETTURE 23065

Wimbledon, gli organizzatori rifiutano una particolare richiesta di Novak Djokovic

Il numero uno al mondo Novak Djokovic continua la rincorsa verso la vittoria di Wimbledon, torneo che lo vede grandissimo favorito e che lo potrebbe portare finalmente a raggiungere a quota 20 Slam i suoi due grandi rivali Rafael Nadal e Roger Federer.

Oltre a questo Nole coltiva il sogno di vincere il Golden Slam, ovvero riuscire a vincere tutti e quattro i tornei del Grande Slam ed allo stesso tempo vincere i Giochi Olimpici di Tokyo, competizione a cui il campione serbo tiene tantissimo perché avrebbe la possibilità di vincere la medaglia d'oro con la sua nazione.

I fan di tennis di tutto il mondo sono curiosi di capire se il numero uno riuscirà in questa straordinaria impresa. È arrivato al penultimo passo di questo percorso ed affronterà oggi il tennista canadese Denis Shapovalov, probabilmente il miglior avversario che lui affronta nel torneo.

I precedenti tra i due tennisti vedono Novak Djokovic sempre avanti, il serbo ha vinto nettamente tutti i precedenti mentre il giovanissimo talento canadese ha avuto la meglio solo in una lontana esibizione disputata nel 2019, ma realmente invece in nessun torneo reale.

Gli organizzatori rifiutano la proposta di Djokovic

All'interno del circuito ed anche tra i tifosi c'è sempre il pensiero comune che gli organizzatori dei tornei abbiano una sorta di rispetto e tendenza ad ascoltare le richieste dei Big Three, una sorta di preferenza rispetto agli altri tennisti del circuito.

Novak Djokovic ha vinto cinque titoli sull'erba londinese ed è dietro rispetto a Roger Federer, colui che con 8 titoli ha vinto più volte a Wimbledon. Sarebbe comprensibile o ritenuto tale se gli organizzatori tendessero ad ascoltare le sue richieste ma a quanto pare l'ultima sua richiesta non è stata ascoltata.

Il giornalista serbo Sasà Ozmo ha rivelato infatti che nella giornata di ieri gli organizzatori hanno rifiutato la richiesta di Novak Djokovic di disputare il primo match della giornata, la prima semifinale quindi del torneo.

Per tutto il torneo è stata esaudita la sua richiesta di non essere l'ultimo a giocare ma questa volta per il penultimo atto del torneo non sarà così.