Le parole di Cristian Garin in vista del match a Wimbledon contro Novak Djokovic



by   |  LETTURE 3159

Le parole di Cristian Garin in vista del match a Wimbledon contro Novak Djokovic

Inizia oggi ufficialmente la seconda settimana di Wimbledon, terzo Slam della stagione e settimana che darà sicuramente tante risposte. C'è grande attesa per il favorito d'obbligo Novak Djokovic, numero uno al mondo e tennista a caccia non solo del Grande Slam ma anche del Golden Slam, ovvero vincere i quattro Slam nello stesso anno ed in contemporanea conquistare l'oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021; questo risultato consacrebbe ancora di più la carriera già straordinaria di Nole, che, inoltre, in caso di vittoria qui a Wimbledon, raggiungerà il record di 20 Slam dei grandi rivali Roger Federer e Rafael Nadal.

Agli Ottavi di finale Novak Djokovic affronterà il tennista cileno Cristian Garin, terraiolo doc e tennista che ha sempre faticato su una superficie come l'erba. Un sorteggio non impossibile ed un Garin apparso migliorato sulla superficie hanno permesso al sudamericano di raggiungere gli Ottavi di finale di Wimbledon per la prima volta in carriera, ma oggi avrà l'ostacolo più difficile.

Le parole di Cristian Garin sui Big Three

Nonostante sia nel circuito da diversi anni Garin non ha mai sfidato i Big Three in tornei così importanti e parlando ai microfoni di Tennis Head il cileno è apparso entusiasta di questa sfida, ecco le sue parole nello specifico: "Sono davvero felice perché mi diverto molto ad affrontare questo tipo di sfide.

Fino ad oggi non avevo mai giocato contro uno dei Big Three nei tornei del Grande Slam e quindi sono molto felice di fare ciò. Sono soddisfatto di come è andata la mia prima settimana e, a parte il risultato, scenderò in campo dando il massimo così come ho fatto tutto l'anno"

Finora nel torneo disputato Garin ha faticato in tutti i match arrivando al quarto o quinto set contro tutti gli avversari a disposizione, ovvero Zapata Miralles, Polmans e Pedro Martinez. Differente la situazione invece del numero uno al mondo Novak Djokovic, che, è passato senza particolari problemi e perdendo solo il primo set al debutto contro Jack Draper.