Djokovic vince all'esordio e raggiunge Vilas in una speciale classifica



by   |  LETTURE 2131

Djokovic vince all'esordio e raggiunge Vilas in una speciale classifica

Novak Djokovic ha impiegato più tempo del previsto a risolvere la pratica Mats Moraing agli ottavi di finale del torneo ATP 250 di Belgrado 2. Il tedesco, da lucky loser, ha annullato tre match point al primo turno e dato del filo da torcere al 18 volte campione Slam ieri pomeriggio.

Il serbo, dopo alcuni game molto lottati, è riuscito a portare a casa il primo set senza troppi patemi, ma nel secondo è apparso molto nervoso e ha concesso all’avversario più di un’occasione per rientrare in partita.

Djokovic ha infatti perso due volte il break di vantaggio proprio dopo averlo conquistato e ha dovuto affrontare il tie-break con molta attenzione per vincere l’incontro in due set. Ai quarti di finale, Djokovic affronterà Federico Coria, che ha sconfitto Marko Topo e Pablo Cuevas nei precedenti due turni.

Djokovic fa 951 come Vilas: "Sono davvero orgoglioso"

“Sono stato due volte avanti di un break nel secondo set, quindi probabilmente avrei potuto finire il lavoro prima” , ha spiegato il belgradese in conferenza stampa.

“Ma vanno fatti i complimenti al mio avversario per aver lottato duramente e aver giocato davvero bene. Ha giocato in maniera molto coraggiosa ed espresso un tennis molto sfrontato. Ha giocato bene e in alcuni momenti mi ha messo in difficoltà.

Sono comunque contento di questo ottimo inizio. Ho iniziato con un 6-2 contro un giocatore che non conoscevo e non avevo mai affrontato prima. Ci sono alcuni aspetti del gioco che devo limare e poi voglio giocare molte partite per essere preparato anche fisicamente alla battaglia” .

Grazie al successo ottenuto contro il tedesco, Djokovic è diventato il quinto giocatore con più vittorie nell’Era Open raggiungendo a quota 951 Guillermo Vilas. Solo Jimmy Connors, Roger Federer, Ivan Lendl e Rafael Nadal sono riusciti a fare meglio di lui.

“Con queste vittoria sono riuscito a collocare il mio nome in un altro libro dei record” , ha confessato con orgoglio Djokovic. “Essere nella stessa posizione di Vilas e vicino alle più grandi leggende del tennis mi rendo davvero contento e soddisfatto” .